Home Municipi Municipio VIII

Forte Ardeatino: allarmanti le condizioni del Parco

SHARE
parco forte 2

Preservativi, arredi vandalizzati e nessuna illuminazione. Sempre più degradata l’area del Forte

L’AREA DEL FORTE ARDEATINO – Torniamo ad occuparci della situazione in cui versa il Parco del Forte Ardeatino, nel quartiere di Roma 70. Inserito tra via Grotta Perfetta, il centro commerciale di zona ed il plesso scolastico Europa, il Parco del Forte dovrebbe rappresentare uno spazio a misura di quartiere. Purtroppo la situazione in cui questa area verde è costretta non è delle migliori. 

IL PARCHEGGIO DEL PARCO – A parlarci dello stato di degrado che regna indisturbato nell’area è la consigliera del gruppo misto in Municipio VIII, Alessandra Bonaccorsi, che parte dalle condizioni in cui versa il parcheggio del Parco in via Antonio Augello: “Questo è stato risistemato a spese del municipio meno di un anno fa, il risultato è che quando piove si allaga”. Una condizione che rende difficile l’utilizzo del parcheggio, soprattutto durante l’entrata e l’uscita dei bambini della scuola. “Avevo fatto presente questa problematica appena insediata in Municipio a Marzo, ma non si è mosso nulla – seguita la consigliera – Inoltre di notte diventa una zona romantica, non avrei problemi se poi il risultato non fosse una vera e propria infestazione di preservativi usati, fazzoletti e assorbenti”.

MANCA L’ILLUMINAZIONE – Tema delicato è quello dell’illuminazione, soprattutto per un’area verde troppo grande per essere recintata e chiusa durante la notte. L’illuminazione è assente in particolare sopra il parco giochi dei bambini, lasciando l’area agli atti vandalici. “Ci sono dei bellissimi lampioni fotovoltaici che farebbero anche da deterrente per gli atti vandalici, il motivo del non funzionamento è che sono state rubate le batterie presenti alla base dei lampioni, anche se protette da uno sportello chiuso a chiave”.

RIFIUTI, BUCHE E OCCUPAZIONI – Ma se l’area del parco giochi non è avvolta nel degrado, anche il resto del parco non brilla certo per pulizia: “Ovviamente dei cestini mancanti e dei rifiuti è inutile parlarne – seguita la Consigliera Bonaccorsi – perché dovremmo ormai sapere come il Comune ignora le difficoltà economiche e di personale del servizio giardini, che comunque una volta messo al corrente è intervenuto”. Infatti quest’oggi sono state ricoperte alcune buche, anche piuttosto profonde, che si erano create all’interno dell’area verde. Ma non sono solo le condizioni di degrado a preoccupare i cittadini della zona: “All’interno del recinto del Forte vivono abusivamente delle persone che hanno ricavato un buco nella rete creando paura fra genitori e bambini che giocano – continua la consigliera – C’è un via vai dalla rete come se si fosse in un condomino, spesso si trovano bottiglie di alcolici sparse nelle vicinanze”.

È TUTTA QUESTIONE DI CONTROLLO – Alle difficoltà dell’area, secondo la consigliera Bonaccorsi, si potrebbe iniziare a far fronte con un maggior controllo da parte delle Forze di Polizia: “Tutte queste problematiche, che si riscontrano in 30 metri di spazio, se ci fosse una presenza maggiore della Polizia Municipale non esisterebbero. Se ci fosse controllo forse le batterie delle luci non sarebbero state rubate, i preservativi, i graffiti non farebbero parte della vita del parco e dei bambini. Il Prefetto Gabrielli ha parlato nel Municipio di sicurezza – conclude – allora faccia qualcosa per potenziarla”.

LeMa

parco forte 1parco forte 3parco forte 4parco forte 5