Home Municipi Municipio VIII

Garbatella: fine settimana complicato per il Csoa La Strada

Due bottiglie incendiarie e spray al peperoncino: questi i tentativi di provocazione

SHARE

Un fine settimana agitato quello vissuto dal Centro Sociale La Strada nel quartiere Garbatella. Due episodi difficili da digerire ma che non sembrano aver lasciato il segno nel lavoro degli attivisti.

BOTTIGLIE INCENDIARIE – Il primo episodio è avvenuto nella sera di sabato 28 gennaio mentre gli attivisti stavano lavorando alla campagna Municipio VIII Caldo, cioè la raccolta e la distribuzione di generi di prima necessità ai senza fissa dimora. In quel momento due bottiglie incendiare sono esplose al di fuori dello stabile di via passino, incendiando alcune bandiere. Sono stati gli stessi attivisti a darne notizia: “Una provocazione neofascista in occasione del Giorno della Memoria, che fortuitamente non ha prodotto danni maggiori – scrivono dal Csoa in una nota – La nostra risposta è questa: continuare ostinatamente l’attivismo sul città, continuare il presidio antifascista e il controllo del territorio, soprattutto in una città dove la destra romana continua a minacciare chi si batte per un mondo più giusto e solidale. Costruire ogni giorno pratiche di memoria attiva, contro povertà, razzismo, e contro le politiche reazionarie che colpiscono ai confini d’Europa come nel cuore delle nostre città”.

SPRAY AL PEPERONCINO – La seconda vicenda, ancora tutta da chiarire, ha riguardato il concerto dei Cantina Sound programmato per ieri sera e bloccato prima del dovuto, a causa di bruciore agli occhi e alla gola lamentato da molti dei partecipanti. Lo spettacolo è stato interrotto e il pubblico è stato fatto uscire. In questo caso sono stati gli stessi Cantina Sound attraverso il loro profilo Facebook a spiegare quanto accaduto: “Purtroppo abbiamo dovuto chiudere prima il concerto a causa di problemi non dipesi da noi, uno strano bruciore a occhi o gola ha costretto tutti i partecipanti a uscire dalla sala e chiudere con largo anticipo la serata. Hanno poi trovato fuori dal Csoa La Strada uno spray al peperoncino. Chiunque sia stato non ci fermerà”.

LeMa

SHARE