Home Municipi Municipio VIII

Garbatella: Pietro Grasso in visita all’iniziativa ‘Una panchina per te’

Tante le realtà coinvolte nella giornata organizzata dal Comitato Parco Giovannipoli

SHARE

GARBATELLA – Nella mattinata di domenica il Parco delle Catacombe di Commodilla ha ospitato una partecipatissima iniziativa di riqualificazione attraverso l’adozione di una panchina da parte di alcune realtà del territorio municipale. Iniziativa non nuova per il Comitato Parco Giovannipoli, che tempo anima e mantiene l’area verde, anche in netto contrasto con le difficoltà amministrative legate alle linee guida per la gestione delle aree verdi varate dal Comune di Roma, ma in questo caso i tanti attivisti riuniti hanno ricevuto anche una visita d’eccezione.

LA VISITA – “Ci ha dato non poca soddisfazione ricevere il sostegno del Presidente del Senato Pietro Grasso e di Rossella Muroni alla nostra battaglia contro le nuove norme approvate dalla Giunta Raggi ad agosto 2017 – spiegano dal Comitato – Oggi infatti mentre al Parco si svolgeva l’evento Una Panchina per Te, è arrivato in visita, come promesso nei giorni scorsi, il Presidente del Senato Pietro Grasso. A lui abbiamo raccontato le tante vicissitudini che stiamo affrontando con questa nuova Giunta Capitolina. A partire dalla mancanza di punti di riferimento, di dialogo, di norme idonee a sostenere i volontari romani in tutte le loro attività. Anzi il peggioramento delle condizioni del volontariato romano tanto da costringerci insieme al Comitato di Quartiere Grotta Perfetta a ricorrere alle vie legali”.

L’INIZIATIVA – Presenti all’iniziativa, oltre ai molti attivisti del Comitato del Parco, anche i volontari della Protezione Civile Brigata Garbatella, il Coro Sbarbatello, il Circolo Garbatella di Legambiente, l’Associazione Nessun Dorma di Roma 70, gli Scout Roma 51, Green Rome e gli Orti Urbani Garbatella che hanno donato una piccola quercia all’area verde. “Due ore al Parco delle Catacombe di Commodilla dove il Presidente ha potuto anche conoscere le tante realtà del quartiere che vivono difficoltà quotidiane, o sono messe nelle condizioni di non poter operare se non trovando soluzioni sempre in autonomia, senza mai nessuna collaborazione da parte del Comune di Roma. La nostra – seguitano dal Comitato – è una piccola area verde dimenticata dal Comune di Roma, la stessa Amministrazione assente che boccia un progetto di gestione condivisa del Parco contestando solo una riga e mezza di quanto scritto e non offrendo nessun dialogo. Ma non dimenticata dai tanti cittadini che da 5 anni costantemente e quotidianamente donano parte del loro tempo a questo Parco”.

LE LINEE GUIDA – Contro le linee guida varate dal Comune, il Comitato Parco Giovannipoli, assieme al Comitato di Quartiere Grotta Perfetta, hanno presentato ricorso al TAR. Per gli attivisti non è tollerabile l’introduzione di un percorso burocratico che complica gli interventi invece di andare incontro ai volontari: “Ancora una volta ripetiamo che non abbiamo problemi con le regole, ma con la loro qualità. Quelle approvate dall’Assessora all’Ambiente del Comune di Roma Pinuccia Montanari, sostenuta dalla Sindaca Virginia Raggi, peggiorano la vita ai volontari romani, tanto da costringerci ad essere #volontariaBUSYvi”.

Leonardo Mancini