Home Municipi Municipio VIII

Garbatella: serve un lifting per Carlotta

SHARE
10453316 10152614347932577 904261157953164858 n

L’appello dell’Associazione Il Tempo Ritrovato per il restauro della fontana simbolo del quartiere

L’APPELLO – La Fontana Carlotta, storico crocevia della Garbatella tra via Roberto De Nobili e via Giovanni da Capistrano, non se la passa affatto bene. L’appello alla ristrutturazione della fontana simbolo del quartiere arriva dall’Associazione Il Tempo Ritrovato, con la sua Presidente Mirella Arcidiacono: “La Fontana Carlotta ha bisogno di particolari cure, dopo tanti anni e tanta gente che ha bevuto la sua acqua, è arrivato il momento di ricambiare il favore”. Questa giovane signora, che ha visto pian piano trasformare il suo quartiere, avrebbe bisogno di alcuni interventi. Qualche evidente crepa sulla fronte ha ormai messo a nudo l’armatura in ferro che la struttura, gli anni passano e per queste pesanti rughe sarebbe necessario un piccolo lifting.

L’ULTIMO INTERVENTO DI RISTRUTTURAZIONE – È Mirella Arcidiacono a ricordare le difficoltà superate per arrivare al restauro della Fontana: “Il 3 novembre del 1993 scrivemmo la prima lettera alle istituzioni, la fontana venne prontamente transennata, poi restaurata ed il 23 luglio 1998 fu restituita alla gente con la promessa che quell’angolo sarebbe diventato un punto di eventi culturali – seguita la Presidente dell’Associazione – Certo ci si aspettava anche il rifacimento immediato della scalinata, ma qui il tempo scorre lento e testardo”.

LO STATO DELLA SCALINATA – Anche la vicina scalinata ha visto giorni migliori. Erbacce e immondizia punteggiano tutti i gradini, mentre le scritte sui muri rovinano il colpo d’occhio dello scorcio. “L’ultimo intervento di pulizia approfondita risale allo scorso anno – spiega Mirella Arcidiacono – Quest’anno è meno sporca perchè è stato tagliato un pioppo instabile”. In ogni caso il restauro della scalinata e la sistemazione della piccola piazzetta risalgono a dieci anni fa, con l’inaugurazione del 4 giugno 2004: “La scalinata è stata restaurata inserendo anche un marciapiede per impedire il parcheggio delle macchine – spiega la Presidente Arcidiacono – affossando l’estetica della piazza. Si sarebbero potute mettere delle colonnine e una panchina di marmo. Purtroppo non si è fatto e non è stato nemmeno mantenuto il colore originale”.

AD OGGI NESSUNA PREVISIONE SUL RESTAURO – Nonostante ci siano state alcune manifestazioni d’interesse, non sembra prevedibile un restauro a breve. L’ultimo sopralluogo con l’ATER (proprietario della fontana), Roma Capitale, l’Acea, il Municipio VIII e le Soprintendenze, venne stimolato proprio dall’Associazione: “Era l’11 aprile del 2012. Il tempo passa e con lui si susseguono i Ministri dei Beni Culturali. Tutti piangono dicendo che c’è Crisi e non ci sono soldi. Intanto Carlotta continua a dar da bere a tutte e tutti, ma questa proprio non se la beve”.

PRESERVARE LA FONTANA – L’Associazione il Tempo Ritrovato ha anche avanzato un proposta per assicurare la preservazione di questo importante simbolo del quartiere, che campeggia anche all’interno dell’Aula Consiliare di via Benedetto Croce: “Il tempo trascorre inesorabile ed inesorabile segna la fontana che ha bisogno di un nuovo restauro, sarebbe bene fare un calco di questa storica ed amata fontana – propone la Presidente – togliere l’originale deporlo con la sua storia in un luogo prestigioso del territorio come potrebbe essere il Museo Montemartini, ed al suo posto mettere una copia”.

Leonardo Mancini

983696 10152614346627577 4651559037911544072 n10377081 10152614347202577 4886590270685136800 n10429253 10152614348562577 6159196782655281525 n10440957 10152614346762577 8727734997485707815 n10462951 10152614347392577 8227433197292543432 n10487425 10152614347022577 4907110116171014386 n10489683 10152614347582577 1212240584033899236 n10509661 10152614348262577 1555342410874569832 n