Home Municipi Municipio VIII

I-60: il Municipio torna a chiedere lo stop dei lavori

SHARE
i60 ottobre 2016

Municipio VIII: “Necessario per lasciare immutato lo stato dei luoghi”

Il Municipio VIII è tornato a chiedere lo stop degli interventi urbanistici nell’area dell’I-60, tra via di Grottaperfetta e via Ballarin. A renderlo noto è il Municipio VIII, che parla di una lettera inviata dalla Direzione Tecnica del municipio proprio per chiedere “a gran voce la sospensione dei lavori del cantiere I-60”.

Il contenzioso, apertosi ormai diversi mesi fa tra il Consorzio Grottaperfetta e Roma Capitale, riguarda l’interramento del Fosso delle Tre Fontane e vede tutt’ora sotto sequestro un’ampia area sulla quale sono in corso i rilevamenti dei periti per accertare i fatti. “L’ufficio tecnico del Municipio – sottolineano dal Municipio in una nota – ha più volte chiesto la sospensione delle opere abusive ma senza alcun effetto. Lo stesso CTU – Consulente Tecnico d’Ufficio Ndr – nominato dal TAR ha richiamato peraltro la necessità di lasciare immutato lo stato dei luoghi, nelle more della decisione finale che avverrà a conclusione dell’iter legale”.

Per il Municipio lo stop ai lavori si è reso ancor più necessario a fronte dei pesanti interventi portati avanti negli ultimi mesi nell’area: “Luoghi che oggi sono stati, diversamente a quanto richiesto dal CTU, oggetto di pesanti opere di movimenti terra, od opera del Consorzio, che hanno modificato l’originale morfologia dei luoghi – spiega la nota – Se a tale stato dei fatti si aggiunge che ancora non risulta conclusa la Conferenza dei Servizi si comprende la profonda motivazione che ha portato il Municipio a richiedere con urgenza la sospensione dei lavori”.

La richiesta del Municipio è volta ad accertare al meglio la situazione geomorfologica e idrogeologica dell’area, un procedimento legale e amministrativo che, come riferito dall’assessorato, è ancora in corso.

LeMa

+++RETTIFICA+++

I virgolettati nel testo dell’articolo sono riferiti ad una nota del Municipio VIII