Home Municipi Municipio VIII

Garbatella: Il Club Forza Silvio ricorda Augusto Imperatore

SHARE
augustoRID

Nel bimillenario della morte un dibattito sui meriti politici, etici e civili dell’Imperatore

IL BIMILLENARIO – Il 2014 è sicuramente anno di importanti ricorrenze dal centenario del primo Conflitto Mondiale fino al bimillenario della morte dell’Imperatore Caio Giulio Cesare Ottaviano Augusto. Meglio conosciuto come Augusto, ha governato sull’impero dal 27 aC, quando il Senato romano gli conferì il titolo di Augustus. L’età che prese il suo nome rappresenta un momento di svolta nella storia dell’Impero, segnando il definitivo passaggio dal periodo repubblicano a quello del principato. 

L’INCONTRO – Tra le manifestazioni più o meno pubblicizzate per i festeggiamenti del bimillenario, riportiamo l’appuntamento di quest’oggi alle ore 18 nel Club Forza Silvio di Garbatella, in via Cristoforo Colombo 350, con un dibattito cui parteciperanno il Coordinatore Nazionale Club Forza Silvio, Marello Fiori, il Coordinatore Romano dei Club e Capogruppo in Municipio VIII, Simone Foglio e il Presidente del Club locale, Paolo Barbato. 

UN RICORRENZA DIMENTICATA – I motivi che hanno portato all’organizzazione del dibattito sono chiari per il Capogruppo Foglio, pronto a sottolineare lo scarso interesse delle Istituzioni per la ricorrenza: “Considerata la disattenzione delle istituzioni del nostro Paese, Roma Capitale d’Italia e un tempo Capitale dell’Impero, ha il dovere di ricordare questo grande personaggio della storia – aggiunge – Molteplici sono i meriti civili, morali e politici per i quali è giusto ricordare Augusto. È stato probabilmente il più grande stratega fiscale di tutti i tempi, ed il primo a fare della Pace non un principio etico, ma un concreto progetto politico con la pax Augusta”.