Home Municipi Municipio VIII

Il premio “Il volo di Pegaso” arriva alla Garbatella

SHARE

Patrizia Perticari vince la seconda edizione del Concorso artistico letterario “Il volo di Pegaso”, indetto dall’Istituto Superiore di Sanità, con l’opera “L’anima bendata”.

È viva la soddisfazione dei cittadini della Garbatella alla notizia che Patrizia Perticari, artista nata e cresciuta nel quartiere, ha vinto la seconda edizione del Concorso artistico letterario “Il Volo di Pegaso – Raccontare le malattie rare: parole e immagini… oltre l’ignoto”, indetto dall’Istituto Superiore di Sanità, con l’opera di pittura “L’anima bendata”.
Patrizia Perticari è nata nel 1960 a Roma, e risiede da sempre in uno degli storici “lotti” della città giardino. Da sempre attratta dalla pittura e dal colore, pur essendosi trovata a dover intraprende altre strade, ha sempre coltivato con ostinazione la voglia di dipingere. Da artista autodidatta, ha sempre adottato vari metodi e stili di pittura. La sua produzione spazia infatti dalle tempere alle sperimentazioni su diversi materiali quali legno, iuta, intonaco e malte. Ama la brillantezza degli acrilici, non tralasciando però la leggerezza e la fluidità degli acquerellabili, talvolta mescolando le diverse tecniche. Artista molto produttiva, ha iniziato ad esporre i propri lavori a partire dal 2007.
La premiazione del Concorso “Il Volo di Pegaso” avverrà il 2 marzo 2010, in prossimità della II Giornata Mondiale dedicata alle malattie rare, presso l’Aula Magna (Aula Pocchiari) dell’Istituto Superiore di Sanità (Viale Regina Elena, 299 – Roma).
L’alta valenza sociale del premio è senza dubbio accertata dal fatto che l’ISS è il principale organo tecnico-scientifico del Servizio Sanitario Nazionale: il Concorso è stato indetto, in particolare, dal Centro Nazionale Malattie Rare, che da anni promuove la ricerca scientifica finalizzata a prevenzione, sorveglianza, diagnosi e trattamento delle malattie rare.