Home Municipi Municipio VIII

Il Presidente Ciaccheri racconta i primi 5 mesi della nuova amministrazione in Municipio VIII

Dalla scuola alla cultura, passando per manutenzioni, commercio e sociale, tante iniziative raccontate nel mercato di Grotta Perfetta

SHARE
mercato grottaperfetta 139

MUNICIPIO VIII – Sono passati circa cinque mesi dal giorno dell’insediamento del Presidente Amedeo Ciaccheri e della Giunta del Municipio VIII. Con l’occasione della Notte Bianca del Mercato Grotta Perfetta a Roma 70, svoltasi con successo nella giornata di domenica 18 novembre, il minisindaco ha voluto chiamare a raccolta i cittadini per parlare di quanto fatto fino ad oggi e delle molte sfide che ancora attendono il territorio.

LA SCUOLA – Il Presidente Amedeo Ciaccheri ha parlato di molte iniziative messe in campo in questi primi mesi della sua amministrazione. Un lavoro, spiega, fatto di concerto con tutta la sua Giunta e con i consiglieri di maggioranza, “che stanno battendo palmo a palmo tutto il territorio e ogni singola vicenda”. Si parte dalla scuola, e dalla costruzione di un programma di manutenzioni straordinarie, portato avanti, ammette Ciaccheri, con le poche risorse a disposizione: “Siamo intervenuti sulla Vivaldi, sulla Spizzichino, sulla Dalla Chiesa, la Severo, il nido Armonia, il Gelsomino e il Ciliegio Rosa, sufficienti? No. Ma è un punto d’inizio”.

COMMERCIO E CULTURA – Il minisindaco ha poi parlato di iniziative sul commercio, con lo stimolo delle reti dei commercianti da attivare strada per strada, assieme alla necessità di affrontare “sfide ardue, come quelle di dare nuove e rinnovate funzioni a luoghi come i mercati rionali, anche assegnando i tanti box inutilizzati”. Poi la cultura, con il bando ‘Cult l’Ottava Meraviglia‘: “Hanno partecipato più di 40 realtà – ha confermato Ciaccheri – a breve verranno pubblicati i vincitori, ben sei progetti di cui uno a vocazione turistica, che prenderanno il via durante le festività di Natalizie”. Ma anche la Street Art che su questo territorio è ormai di casa. In questo ambito sono state inaugurate due opere in cinque mesi, la prima a Piazza Caduti della Montagnola e la seconda, appena qualche settimana fa, su via Ostiense.

MANUTENZIONI E SOCIALE – Il Presidente Ciaccheri ha anche rivendicato la ripartenza di alcuni cantieri stradali, gli interventi a Viale del Caravaggio e a via Ettore Carpaccio. Poi i rifiuti, con lo scontro con Ama e Comune, apertosi a poche settimane dall’insediamento, così come la riorganizzazione del posizionamento di alcuni cassonetti, spesso pericolosi per la viabilità. Inoltre “guardiamo alla manutenzione del verde – seguita Ciaccheri – Se oggi il Servizio Giardini è in crisi, allora dobbiamo farci carico di restituire il verde alla città, e lo faremo favorendo le adozioni delle aree, con una memoria di giunta che predisporremo nelle prossime settimane”. Dal punto di vista delle Politiche Sociali il minisindaco ha poi voluto ricordare tutto il lavoro messo in campo per riattivare le varie consulte e rafforzare il ruolo centrale degli uffici del servizio sociale municipale.

LE NUOVE SFIDE – Infine le tante sfide che il Presidente Ciaccheri vede profilarsi nei prossimi mesi, dal Tavolo municipale per la sicurezza, fino all’Osservatorio Rifiuti Zero, passando per la definitiva realizzazione del parco di Tor Marancia, la valorizzazione dell’Ipab San Michele e la vicenda urbanistica di Piazza dei Navigatori. Qui il minisindaco è chiaro: “Si è costruita una falsa partecipazione che ha messo in competizione i quartieri e le realtà associative – spiega – quello che il Comune non ha fatto lo faremo noi: porteremo i 17 milioni di euro provenienti dalle edificazioni sul territorio di Piazza dei Navigatori”. Ma anche il centenario della Garbatella che si festeggerà il 18 febbraio del 2020, per il quale si sta lavorando ad una cabina di regia con tutte le istituzioni interessate.

LE CRITICHE DELL’OPPOSIZIONE – Il dibattito sull’operato della Giunta e del Presidente del Municipio VIII non si è certamente con concluso con l’iniziativa promossa dalla maggioranza. È infatti un comunicato del consigliere d’opposizione e capogruppo di Fi, Simone Foglio, ad aprire le critiche: “Mentre le strade continuano ad essere piene di buche, i marciapiedi colmi di foglie e rami caduti, i parchi chiusi perché non sicuri, le scuole ai limiti dell’agibilità, la sinistra incredibilmente festeggia; festeggia la cittadinanza onoraria al sindaco di Riace Mimmo Lucano, l’intitolazione della strada al povero Stefano Cucchi e la realizzazione di un paio di murales: complimenti”. Il consigliere Foglio ha poi richiamato la mancanza di risultati concreti sia sulla vicenda urbanistica di Piazza dei Navigatori, che su quella relativa alla valorizzazione dell’ex Deposito Atac di San Paolo, sottolineando anche la vicinanza, su taluni argomenti, dei consiglieri del M5s (in opposizione in Municipio VIII) a quelli della maggioranza: “Su temi come sicurezza e cultura, la sinistra può ormai contare sul sostegno stabile dei consiglieri 5 stelle – conclude Foglio – Questo doveva raccontare Ciaccheri: c’è una nuova maggioranza al Municipio VIII, i grillini stanno con noi, stabilmente a sinistra”.

LeMa