Home Municipi Municipio VIII

La Polizia ha fermato il rapinatore seriale della Montagnola

Gli agenti del Commissariato Tor Carbone hanno arrestato un pregiudicato italiano residente a Tor Marancia

SHARE
commissariato tor carbone

MONTAGNOLA – TOR MARANCIA – Gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato Tor Carbone hanno messo fine alla sequela di rapine che nelle ultime settimane hanno scosso i quartieri di Tor Marancia e Montagnola. È il Dirigente Dott. Antonino Russo del Commissariato di zona a spiegare che nella mattinata di ieri i suoi uomini hanno fermato e poi tradotto in carcere T. A., un uomo di cittadinanza italiana, pregiudicato e residente a Tor Marancia sul quale pende l’accusa di rapina, ricettazione per una moto rubata da oltre un anno e possesso di armi e oggetti atti ad offendere.

LE RAPINE – “Eravamo afflitti in questa zona da una serie di rapine perpetrate da un individuo armato di coltello, con il volto coperto da un casco e che utilizzava una motocicletta rubata per darsi alla fuga”, ci spiega il Dott. Russo del Commissariato di zona. Molti gli episodi che probabilmente verranno ricondotti allo stesso individuo. Tra questi il 10 aprile una rapina ai danni di una farmacia di Piazza dei Navigatori, il 13 maggio ad una erboristeria in via Acri, un supermercato su via di Grotta Perfetta il 19 maggio, ancora un supermarket il 21 maggio in via Benedetto Croce a due passi dalla sede del Municipio VIII e una gelateria in piazza Lotto il 25 maggio.

LE INDAGINI – Dopo l’ultimo furto in piazza Lotto l’uomo, al quale durante la colluttazione è stato tolto il casco, è stato visto in volto da alcuni testimoni che lo hanno poi riconosciuto attraverso alcune foto segnaletiche. Gli uomini del Commissariato Tor Carbone, ci ha spiegato il Dott. Russo, sono riusciti ad individuare il luogo in cui l’uomo nascondeva la motocicletta rubata utilizzata durante le rapine, così dopo un appostamento sono riusciti a fermare l’uomo mentre recuperava il mezzo. Dopo una perquisizione sono stati sequestrati anche alcuni indumenti con i quali si cercherà di risalire all’abbigliamento utilizzato dall’uomo durante le altre rapine che gli sarebbero ascritte.

IL PRESIDIO DEL TERRITORIO – Il lavoro di indagine e investigazione degli agenti della Polizia è stato reso possibile anche grazie all’aumento di uomini che la Questura ha indirizzato sulla zona. Questo a seguito di un progetto, realizzato con la stretta collaborazione del Comitato di Quartiere Montagnola, che ha visto gli agenti in presidio fisso nei punti nevralgici del quartiere a disposizione dei cittadini, per raccogliere le segnalazioni e per rafforzare la presenza del pattugliamento su tutto il quadrante. I buoni risultati portati da questi interventi faranno sì che i presidi fissi saranno presto replicati anche in altri quartieri, tra questi anche Tor Marancia.

Leonardo Mancini


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353