Home Municipi Municipio VIII

Liceo Socrate: il 2 settembre riaprirà agli studenti

SHARE
socrate2

Nel vertice di questa mattina si è prevista la riapertura per il nuovo anno scolastico

IL VERTICE – Questa mattina si è tenuto il vertice tra il Prefetto, il Ministero, la Regione e i rappresentanti tecnici del Municipio VIII, per mettere in moto tutte le procedure atte a riaprire il Liceo Socrate entro il prossimo anno scolastico: “Nell’atteso vertice istituzionale al Liceo Socrate, a cui hanno preso parte il prefetto Pecoraro, una delegata della ministra Carrozza, la dott.ssa Novelli Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale e i rappresentanti politici e tecnici di Regione, Provincia, Roma Capitale e Municipio Roma VIII, si è definito un piano di azione in risposta all’incendio doloso della scorsa settimana – ha dichiarato in una nota il presidente del Municipio VIII, Andrea Catarci – I Lavori saranno effettuati dalla Provincia di Roma, proprietaria dell’immobile e già impegnata in un cantiere finalizzato all’ampliamento dello stesso istituto”.

I FONDI – per la ristrutturazione della struttura scolastica sono stati assicurati dal Ministero dell’Istruzione e dalla Regione mentre, Roma Capitale e il Municipio VIII, si occuperanno del sostegno organizzativo e logistico. “Due cose mi hanno profondamente colpito durante il giro di questa mattina – ha dichiarato in una nota Marta Bonafoni, consigliere regionale del Gruppo per il Lazio – il fatto che, indipendentemente dalla mano che lo ha compiuto,  si sia trattato di un gesto che ha coinvolto con tocco distruttivo l’istruzione, istituzione cardine del nostro Paese.  E  poi di senso opposto il gran senso di comunità che ha visto la cittadinanza, i professori, i genitori e gli studenti insieme a tutte le istituzioni stringersi non solo idealmente intorno al Socrate distrutto, con una catena di impegno concreto e solidarietà per riportare la scuola al suo funzionamento – conclude Bonafoni – La Regione Lazio farà la sua parte assicurando massima  partecipazione e collaborazione per garantire che la campanella del Socrate torni a suonare puntuale il prossimo 2 settembre”.

GLI OBIETTIVI – che si sono posti le autorità convenute al vertice sono semplici: “Rendere pienamente utilizzabile il Liceo Socrate entro il 2 settembre, giorno previsto per la riapertura, e farlo senza alcun elemento di provvisorietà delle strutture – seguita Catarci – Si sta già provvedendo a quantizzare i danni ed entro giovedì dal relativo computo metrico si provvederà a ricavare una stima delle risorse necessarie e il relativo cronoprogramma dei lavori”.

IL SOSTEGNO – da parte dei cittadini, degli studenti e del corpo insegnanti è stato di grande impatto, la miglior risposta, secondo Catarci ”a chi ha voluto colpire il nostro liceo in maniera così barbara”.

IL CONSIGLIO MUNICIPALE – Altra iniziativa messa in campo a livello municipale è quella di portare all’interno dell’aula magna del Liceo Socrate il Consiglio municipale previsto per la prossima settimana, in cui sarà illustrato il programma di governo locale: “Dopo l’atto approvato all’unanimità in cui si è espressa la massima solidarietà, il Municipio intende così stringersi ulteriormente intorno al suo Liceo – conclude il presidente – Si ringraziano il Dirigente Scolastico, Vincenzo Rudi, gli studenti, l’intera comunità scolastica e tutti i gruppi consiliari municipali che hanno accettato la proposta con immediatezza ed entusiasmo”. (foto di Ansa)

Leonardo Mancini