Home Municipi Municipio VIII

Ludoteche: a due anni dalla chiusura un nuovo bando in Municipio VIII

Potrebbero riaprire a breve le due strutture a Ostiense e Tor Marancia

SHARE

MUNICIPIO VIII – Il 30 dicembre del 2016 si sono chiuse le porte delle due ludoteche del Municipio VIII, a causa della scadenza della concessione per gli spazi di via Ostiense (all’interno del Giardino Pisino, in via Pellegrino Matteucci) e di via dei Lincei. Per ripristinare questo servizio (molto richiesto sul territorio) l’allora amministrazione municipale pentastellata predispose un bando (26 gennaio 2017), dal quale escluse però entrambe le strutture a causa della mancanza di una parte di documentazione per gli edifici (certificazione di staticità), nonostante in via dei Lincei siano comunque proseguite le attività degli uffici del Consultorio Familiare. Ma purtroppo il bando è andato deserto, decretando la chiusura del servizio delle due ludoteche. Le motivazioni che hanno convinto associazioni e Onlus a non partecipare sono sicuramente da ricercare negli oneri a carico dell’eventuale vincitore del bando. Oltre a mettere a disposizione la propria sede (impensabile per la maggior parte delle realtà associative senza scopo di lucro), si sarebbe dovuto occupare della messa a norma di tutti i locali, del giardino e degli arredi. Condizioni che, con un’offerta economica di circa 47mila euro per dieci mesi, difficilmente avrebbero permesso di prendere in considerazione la partecipazione.

LE LUDOTECHE RIMASTE CHIUSE  – Questa situazione è rimasta così congelata tra pareri dell’avvocatura e richieste, da parte delle forze politiche allora all’opposizione, di riaprire le ludoteche e di riconsegnare al territorio e ai cittadini questo servizio. Nel frattempo si è arrivati anche al periodo di commissariamento del Municipio da parte del Campidoglio. E in attesa che la vicenda giungesse a una soluzione, naturalmente non sono mancate le difficoltà per le strutture, che in ogni caso avranno bisogno di alcuni interventi prima di poter ospitare nuovamente i bambini. Così come non sono mancate le proteste dei genitori, in luoghi come Ostiense, dove un servizio di questo genere e un’area verde controllata e pulita sono un bene molto prezioso.

IL NUOVO BANDO  – In queste ultime settimane però il Municipio VIII ha annunciato il lancio di un nuovo bando per l’assegnazione delle due ludoteche all’interno delle vecchie sedi di via Pellegrino Matteucci e di via dei Lincei. “Finalmente rimettiamo a bando entrambe le sedi – ci ha confermato il Minisindaco Amedeo Ciaccheri – così avremo anche una garanzia della sistemazione del Giardino Pisino che ne ha un gran bisogno”. Naturalmente abbiamo chiesto conto delle difficoltà che avevano portato la passata amministrazione (prima del periodo di commissariamento) a escludere queste strutture dal novero delle assegnabili: “Le difficoltà sono state risolte – ci spiega Ciaccheri – Il Municipio ha lavorato per facilitare le questioni burocratiche che creavano un nodo irrisolvibile dal punto di vista amministrativo. Non possiamo permetterci di tenere chiusi due stabili del patrimonio del Comune di Roma con la motivazione che non è possibile metterle a gara”. La chiusura del bando è prevista per il prossimo 15 febbraio, in quel momento si avrà contezza della risposta da parte delle associazioni e il Municipio annuncerà anche le tempistiche per la ripresa del servizio.

Leonardo Mancini