Home Municipi Municipio VIII

Mercato di via Rosa Raimondi Garibaldi: è scontro sulla paternità del progetto

Per il M5s “Il nuovo mercato prende forma”, ma il Pd replica: “frutto del lavoro del centrosinistra”

SHARE

GARBATELLA – Il riordino dei mercati in Municipio VIII non ha mai avuto vita facile, dalle sedi improprie fino alle necessità di accorpamento e riqualificazione, è sempre stato terreno di scontro tra le componenti politiche, gli operatori e le richieste da parte dei residenti. La vicenda del mercato di via Rosa Raimondi Garibaldi contiene quasi tutti questi elementi, in aggiunta alla promessa dello spostamento degli operatori nel vicino spazio sovrastante il Pup di via Rosa Guarnieri Carducci. L’opera è attesa da tempo e dovrebbe ospitare l’unificazione dei mercati di via Odescalchi e di Rosa Raimondi Garibaldi. Già nel giugno del 2014 il Municipio era riuscito ad ottenere l’area sovrastante il Pup, fino ad allora nelle disponibilità del privato, per poi annunciare l’apertura dei cantieri per il giugno del 2015, con la previsione di sette mesi di lavori e l’ingresso degli operatori all’inizio del 2016. Nonostante queste prime scadenze non siano state rispettate, l’inizio dei lavori venne annunciato nel giugno 2016.

IL MERCATO – Finalmente, dopo un lungo stop nei lavori e sull’iter amministrativo, qualcosa sembra muoversi. A parlarne è il consigliere capitolino del M5s, Andrea Coia, dando notizia dell’avanzamento dell’iter per l’apertura del mercato nella nuova sede, senza però parlare di tempistiche per lo spostamento degli operatori e per l’apertura. “Il nuovo mercato di Rosa Guarnieri Carducci prende forma e sarà una nuova opportunità per tutti gli operatori del vecchio mercato costretti oggi a lavorare in un luogo temporaneo e degradato – scrive Coia in una nota – Sarà poi compito di questa amministrazione riqualificare anche la vecchia area dove risiede oggi il mercato a beneficio dei residenti”. Sarebbero quindi stati risolti i problemi di staticità segnalati in passato, afferma Coia, e “si sta procedendo all’allestimento dei 34 posteggi”.

LA REPLICA – Non è mancata la replica da parte del Pd in Municipio VIII, che in passato si è occupato proprio di questo progetto con l’allora assessora municipale al Commercio Anna Rita Marocchi. “Leggiamo che il consigliere capitolino Coia, in evidente deficit di idee originali, rivendica l’apertura del mercato in via Rosa Guarnieri Carducci alla Garbatella – si legge in una nota diramata dal Pd municipale – Peccato, però, che questa sia frutto del lavoro del centrosinistra in Municipio VIII, e arrivi dopo oltre un anno in cui quello stesso lavoro è rimasto bloccato a causa delle lotte intestine dei Cinque Stelle, che hanno portato alla caduta della Giunta grillina municipale. Il riordino dei mercati è stato uno dei capisaldi dell’azione delle nostre Giunte, attività che tra i Cinque Stelle in Municipio come al solito aveva trovato il muro di gomma della mancanza totale di idee”. L’affondo degli esponenti dem riguarda le altre attività mercatali del territorio che da tempo necessitano di particolari attenzioni: “Aspettiamo ancora di capire quale piano abbia la sindaca Raggi per il resto dei mercati storici del nostro territorio: da Garbatella a via Corinto, da Roma 70 a Montagnola, il commissariamento Raggi tocca livelli di immobilismo mai raggiunti in questo Municipio”.

Leonardo Mancini