Home Municipi Municipio VIII

Montagnola: i mercatini abusivi arrivano in Campidoglio

L’interrogazione di Fdi per richiedere maggiore sicurezza nell’area

SHARE
rovistaggiomontagnola1

MONTAGNOLA – Nelle scorse settimane i cittadini dell’Associazione Eur-Montagnola Terra di Confine sono tornati a denunciare in un Esposto la situazione in cui versa il quadrante Montagnola. In particolare sono il crescente numero di insediamenti abusivi, in aree di confine tra le municipalità, a preoccupare i residenti, assieme al persistere del fenomeno del rovistaggio collegato ai mercatini abusivi.

L’INTERROGAZIONE – L’Esposto dei cittadini richiama il decreto legge n. 14 del 20 febbraio 2017 in materia di “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, che prevede la collaborazione tra le varie istituzioni cittadine per la promozione della sicurezza urbana. Su questo tema si basa anche l’interrogazione presentata nella giornata di ieri dal Consigliere di Fdi in Campidoglio, Andrea De Priamo. Nel testo indirizzato alla Sindaca e alla Giunta si legge che “lo stato di degrado del quartiere è dovuto soprattutto al continuo rovistaggio all’interno dei cassonetti stradali che avviene, come denunciato dai cittadini, a tutte le ore del giorno e della notte” assieme alla “presenza continua, durante la mattinata, dei mercatini abusivi rom soprattutto in via Francesco Acri e in via Luigi Perna”.

LA SICUREZZA URBANA – A fronte della situazione vissuta dai residenti del quadrante il consigliere De Priamo ha chiesto se l’amministrazione abbia o meno intenzione di applicare il decreto legge n. 14 del 20 febbraio 2017 coordinando gli interventi di concerto con le Forze dell’Ordine “per garantire la legalità e la sicurezza nel quartiere Montagnola con particolare riferimento all’urgente necessità di interventi volti a superare situazioni di grave incuria o degrado del territorio”.

LeMa