Home Municipi Municipio VIII

Municipio VIII: ancora sversamenti di rifiuti lungo le rive del Tevere

Foglio (Forza Italia): “Discariche e insediamenti abusivi da Ponte di Ferro fino a Marconi”

SHARE

RIVA OSTIENSE – Proseguono le segnalazioni in merito alla situazione in cui versano le rive del Tevere, in particolare nel tratto che va da Ponte di Ferro fino a Ponte Marconi, sul lato del Municipio VIII. Su questa parte della riva continuano a verificarsi accumuli di rifiuti, sversamenti quasi quotidiani di materiali di risulta e il consueto mercatino abusivo su via di Riva Ostiense, a ridosso del ponte della Scienza. Inoltre su questo tratto, protetto da un fitto canneto, sono presenti diversi micro-insediamenti abusivi, che contribuiscono al degrado con l’accumulo di materiali di risulta provenienti dal rovistaggio e con i roghi, accesi sia per riscaldarsi che per ricavare metallo da rivendere illegalmente. Una filiera illegale già ampiamente indagata, ma di difficile contrasto.

IL VIDEO DEGLI SVERSAMENTI – La segnalazione che è arrivata quest’oggi proviene dal vice-coordinatore romano di Fi, Simone Foglio, che mostra dei fermo immagine di un video ricevuto da alcuni residenti della zona. Nelle immagini si vedono due persone intente a scaricare alcune lastre di legno lungo la riva del Tevere, in un punto particolarmente soggetto allo sversamento dei rifiuti. “Immagini che parlano da sole, due uomini che stanno scaricando lastre di legno sulle rive del Tevere invece che portarle in una normale discarica – commenta l’esponente forzista – È consuetudine di ‘alcuni personaggi’ portare materiali di scarto in questa zona, tra Ponte di Ferro e Ponte Marconi, dove già la situazione è estremamente critica a causa di insediamenti abusivi che crescono di giorno in giorno, e discariche a cielo aperto sulle rive del Tevere estremamente pericolose per la salute dei cittadini”.

SERVE MAGGIORE CONTROLLO – Difficile non immaginare come lo sversamento di materiali risultanti dallo svuotamento di cantine o dalla ristrutturazione di appartamenti possa ben presto trasformarsi in ‘materiale da costruzione’ per gli insediamenti dell’area: “Stanno fornendo materiale per implementare gli insediamenti abusivi che tranquillamente si espandono? Oppure stanno semplicemente utilizzando il Tevere come una discarica personale? – seguita Simone Foglio – In entrambi i casi non esiste giustificazione. Dov’è la Sindaca? Dov’è l’Assessore all’Ambiente? Un Municipio completamente abbandonato, ma giustamente la Raggi preferisce girare la testa dall’altra parte nonostante sia lei la commissaria del nostro territorio”. Il richiamo del vice coordinatore romano è alla necessità di elezioni in Municipio VIII, lasciato senza guida politica dopo le dimissioni dell’ex minisindaco grillino: “Sarebbe il caso di dare nuovamente parola ai cittadini e farli andare a votare il 4 marzo insieme alle regionali e nazionali, oppure dobbiamo aspettare anni prima di poter avere un governo del territorio?”.

LeMa