Home Municipi Municipio VIII

Municipio VIII: dal M5s critiche al riordino del commercio su strada

Lupardini: “Nel 2018 hanno bocciato un nostro atto perchè se ne stavano occupando, ma ad oggi non vediamo risultati”

SHARE
commercio circ ostiense

GARBATELLA – La presenza di bancarelle lungo la Circonvallazione Ostiense è un tema che ciclicamente torna all’ordine del giorno. Sono molti i commercianti che lamentano l’occupazione indiscriminata di marciapiedi e posti auto. Così come sembrano essere scarsi i controlli sulle effettive dimensioni delle bancarelle e sulle licenze.

LA RISOLUZIONE – In queste ultime settimane sono gli esponenti locali del M5s ad aver riacceso l’attenzione. Il capogruppo municipale e consigliere Enrico Lupardini, è tornato sull’argomento citando una proposta di risoluzione presentata nell’ottobre dello scorso anno, alla quale, a quanto pare, non è stato dato alcun seguito. Pur essendo stato bocciato, al documento dei penta-stellati, erano seguite le rassicurazioni da parte dell’amministrazione municipale per un rapido intervento.

NULLA DI FATTO – Con quel documento, spiegano i penta-stellati, si chiedeva all’amministrazione municipale di dare avvio al tanto atteso riordino e ricollocazione delle occupazioni di suolo pubblico ubicate sulle sedi stradali della viabilità principale, attività, sottolineano, di competenza prettamente municipale. “Ora a distanza di circa sette mesi dobbiamo constatare che neanche un banco del commercio è stato spostato dai due punti più critici del settore ( Via Pico della Mirandola e Circonvallazione Ostiense ) – spiega il consigliere Lupardini – Tale inadempienza purtroppo provoca numerosi disagi alla viabilità ordinaria a causa dei furgoni dei commercianti sempre parcheggiati nelle vicinanze dei banchi e molto spesso in sosta irregolare che riducono notevolmente la corsia di marcia. In alcune ore del giorno infatti la circolazione dei veicoli è assolutamente difficile provocando forti rallentamenti ed un aumento dell’inquinamento atmosferico dovuto ai mezzi che marciano a passo d’uomo”.

I RALLENTAMENTI AL TRASPORTO PUBBLICO – Una criticità questa che si ripercuote non solo sul trasporto privato: “Naturalmente anche il trasporto pubblico locale subisce forti ritardi con passaggi irregolari. Rimaniamo quindi molto critici – conclude Lupardini – per l’atteggiamento della attuale Amministrazione e attueremo ogni forma di azione politica per risolvere il problema che vivono i cittadini”.

Leonardo Mancini

(Foto di repertorio)


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353