Home Municipi Municipio VIII

Municipio VIII: in vista del Consiglio Popolare spunta il ‘giornale murale’

Proseguono le iniziative di avvicinamento al primo Consiglio Popolare del Municipio VIII

SHARE

IL CONSIGLIO POPOLARE – Già da alcune settimane gli ex consiglieri d’opposizione in Municipio VIII, confluiti all’interno della Coalizione Civica, hanno lanciato l’appuntamento con il Consiglio Popolare: un’assemblea plebiscitaria e aperta a tutti per affrontare le vertenze e le necessità dei territori. L’iniziativa, spiegano gli organizzatori, si è resa necessaria dopo la chiusura dell’esperienza grillina della giunta Pace e l’assunzione dei poteri da parte della Sindaca. Questa volta, per informare i cittadini sull’appuntamento e sui temi che verranno trattati, è stata scelta la forma del ‘giornale murale’, affisso in molte zone del quartiere di Garbatella.

L’IDEA – “Questo primo appuntamento è finalizzato ad inaugurare un percorso che vedrà incontri mensili, da qui alle elezioni. – spiega Amedeo Ciaccheri, portavoce della Coalizione Civica del Municipio VIII – La prima assemblea sarà a via Benedetto Croce per sottolineare l’importanza dell’istituzione municipale. Le altre saranno itineranti, così da cogliere le necessità dei vari territori. Gli atti che verranno votati, diventeranno parte di una campagna di pressione nei confronti della Sindaca Raggi e della Giunta capitolina, perché ascoltino la voce e le richieste dei cittadini. Diamo inizio – continua Ciaccheri – ad un percorso partecipativo che si prenda cura del nostro territorio e che costruisca l’opposizione al Commissariamento della Raggi e del Movimento 5 Stelle”.

I TEMI – Come già annunciato nelle scorse settimane sono molti i temi che verranno trattati all’interno del Consiglio Popolare. Tra questi c’è la richiesta di elezioni subito, il contrasto all’emergenza abitativa, la questione di piazza dei Navigatori, le scuole, la riunificazione dei mercati rionali, gli orti urbani e la Festa per la Cultura. “Questi i punti all’ordine del giorno – scrivono gli organizzatori in una nota – un vero e proprio consiglio municipale autoconvocato e autogestito, fatto di partecipazione civica e democratica, per restituire la parola ai cittadini e per colmare il vuoto amministrativo dopo la disfatta del governo a 5 Stelle”.

LA SEDE –  L’appuntamento per i cittadini resta fissato nella sede del Municipio VIII in via Benedetto Croce 50 alla Montagnola il 25 maggio alle ore 16.00. Nonostante le richieste inviate alla Sindaca per l’utilizzo dell’Aula del Consiglio Municipale, gli organizzatori non hanno ancora ottenuto risposta. Ci si prepara quindi ad un’assemblea all’aperto, allestita nel parcheggio del Municipio.

Leonardo Mancini