Home Municipi Municipio VIII

Municipio VIII: per il voto si dovrà attendere ancora qualche mese

Sfuma l’ipotesi di accorpare il rinnovo del Consiglio Municipale nell’election day del 4 marzo

SHARE
elezioni-comunali-scrutinio-3

MUNICIPIO VIII – Non si vota in Municipio VIII, sicuramente non il 4 marzo. L’election day, che nel Lazio accorperà il voto per le Regionale e per le Politiche, non comprenderà il rinnovo della Presidenza e del Parlamentino di via Benedetto Croce. Il territorio al momento è commissariato dopo l’uscita di scena dell’ex Minisindaco penta-stellato Paolo Pace, successivamente passato tra le fila di Fratelli d’Italia. Probabilmente le elezioni per il Municipio VIII si terranno nei prossimi mesi, all’interno della finestra temporale che vedrà i cittadini di molti comuni italiani tornare al voto per rinnovare i Sindaci e i Consigli Comunali. La prossima tornata elettorale dovrà essere decisa e inserita tra il 15 aprile e il 15 giugno prossimi.

IL VOTO MANCATO – In questi mesi, soprattutto dopo l’arrivo della Candidatura dell’ex Consigliere Amedeo Ciaccheri con il progetto Super8, si è chiesto a più riprese di riportare i cittadini alle urne: “Dal giorno stesso del fallimento annunciato del Movimento 5 Stelle nel nostro Municipio abbiamo cominciato una campagna pubblica per chiedere il ritorno al voto – scrive Ciaccheri in una nota – Abbiamo chiesto il voto straordinario insieme a Ostia convinti che ci fosse urgenza di ridare voce al nostro Municipio e anche oggi saremmo pronti e convinti dell’urgenza di andare al voto il prossimo 4 marzo, ma così non sarà”.

L’APPELLO – Con la data delle elezioni che si allontana si punta a lavorare per risolvere i contrasti e costruire un’intesa capace di presentarsi unita al voto, pronta a confrontarsi con il M5s e la coalizione di centrodestra: “Facciamo in modo che sia la primavera della partecipazione nel nostro Municipio – conclude Ciaccheri – L’appello che faccio oggi è alle forze democratiche e della sinistra municipale. Costruiamo con i cittadini una grande coalizione aperta a tutte le forze sociali, democratiche, antifasciste e non populiste. Non perdiamo tempo: uniti possiamo vincere. Io sono a disposizione”.

LeMa