Home Municipi Municipio VIII

Municipio VIII Referendum: prosegue lo scontro sull’utilizzo dell’Aula nell’incontro ‘per il No’

SHARE
sedemunviii

Marocchi (PD): “Utilizzo è illegittimo, il PD non ha avanzato nessuna richiesta di riunioni per il Sì”

IL CASO – Il 22 novembre scorso nell’Aula del consiglio municipale di via Benedetto Croce si è tenuto un incontro dei ‘Comitati per il No’ e del ‘Comitato No Grazie’, in merito al referendum costituzionale del 4 dicembre. Il PD territoriale si è detto fermamente contrario all’iniziativa, lamentando un utilizzo ‘propagandistico’ ed ‘elettorale’ di uno spazio riservato alla partecipazione democratica. 

L’ATTACCO – L’attacco più duro alle posizioni del PD è arrivato dall’ex capogruppo municipale di FI, Simone Foglio, ad oggi impegnato nell’organizzazione dei ‘Comitati per il No’ del Lazio. Foglio ha dichiarato: “Dobbiamo constatare che il gruppo consigliare del PD, forse distratto dalle loro note divisioni e liti interne su chi dovesse ricoprire il ruolo di capogruppo (tutt’ora in discussione), si sia dimenticato di organizzare un incontro per il Sì, che la conferenza dei capigruppo aveva comunque previsto”.

LA REPLICA DEL PD – La reazione del PD municipale a questa accusa non si è fatta attendere. È la Capogruppo, Anna Rita Marocchi, a ribattere all’ex consigliere forzista: “Se qualcuno è distratto è proprio l’ex capogruppo di FI in Municipio VIII Simone Foglio perchè nessuna richiesta per il Sī è stata avanzata dal PD. Anzi – prosegue la Capogruppo Dem – in conferenza dei capigruppo in cui era presente il consigliere Umberto Sposato è stato ribadito che tale riunione in aula non era legittima in questa forma. E dice pure bugie. Il capogruppo del PD non è in discussione. Farebbe bene a guardare in casa sua e riportare le sue pecorelle all’ovile, cioè all’opposizione. Ogni tanto in Consiglio si travestono da lupi”.

Leonardo Mancini