Home Municipi Municipio VIII

Nomadi Montagnola: Ncd torna a chiedere lo sgombero

SHARE
NomadiMontagnola

Protocollata una Mozione in Municipio VIII per sollecitare lo sgombero degli insediamenti sulla Laurentina

GLI INSEDIAMENTI – Torniamo a parlare della vicenda che da mesi provoca disagi e lamentele da parte dei cittadini di Montagnola. I due insediamenti abusivi sorti all’angolo ta via Laurentina e via Cristoforo Colombo. Questa volta la notizia riguarda una Proposta di Mozione protocollato questa mattina dal Capogruppo di Ncd al Municipio VIII, Andrea Baccarelli, che nelle scorse settimane si era già fatto portavoce delle istanze dei cittadini cercando di coinvolgere direttamente il Ministero dell’Interno

LA MOZIONE – Il documento presenta ancora una volta le realtà di entrambi gli insediamenti (sia quello sorto alle spalle del supermercato che quello vicino al distributore di benzina all’interno del territorio del Municipio VIII) ma, allo stesso tempo vuole impegnare “il Presidente a voler sollecitare agli Uffici ed le Istituzioni competenti, di concerto con il Municipio Roma IX, per la realizzazione un intervento risolutivo che ponga immediatamente fine agli insediamento abusivi in oggetto restituendo decoro e sicurezza alla zona di Via Laurentina e Montagnola”. In poche parole una mozione per sollecitare lo sgombero.

I NUMEROSI DISAGI – percepiti dalla cittadinanza vengono ancora una volta elencati all’interno del testo: “Tale situazione determina uno stato di grande degrado ed insicurezza in tutto il quartiere – spiega la Mozione – ogni notte numerosi fuochi vengono accessi negli insediamenti abusivi producendo fumi neri ed odori molto pesanti. Tutto ciò pone a rischio la tutela della salute pubblica”.

INSEDIAMENTI E MERCATI ABUSIVI – È il proponente della mozione, in una nota, a spiegare le ragioni di questo atto: “Si è creata – spiega Baccarelli – una situazione di degrado e di insicurezza in tutta la zona. I cittadini denunciano la presenza di fumi inquinanti nocivi alla persona e cassonetti rovesciati da parte dei rovistatori alla ricerca costante di merce che finisce, puntualmente, ogni mattina, sui marciapiedi del mercatino abusivo situato in Via Francesco Acri e Via Baldassarre Castiglione. Insieme a Marco Pomarici consigliere dell’Assemblea Capitolina del Nuovo Centrodestra ci siamo attivati presso le tutte le autorità competenti al fine di poter ripristinare l’ordine e la legalità in una zona dove ormai, da troppo tempo, complice l’immobilità della sinistra, regna il caos e l’insicurezza. Speriamo – conclude Baccarelli – che queste nostre richieste vengano ascoltate e che i cittadini possano al più presto dimenticare tutta questa brutta vicenda”.

Leonardo Mancini