Home Municipi Municipio VIII

Nuove Ciclabili: previsto il collegamento tra Metro San Paolo e la Colombo

Il Comune approva sette nuove piste ciclabili, in Municipio VIII si apre il dibattito per coinvolgere tutti gli attori del territorio

SHARE
ciclabile repertorio

ROMA – Con l’inizio dell’anno arrivano novità anche sul fronte della ciclabilità. Sono sette i progetti per altrettante piste ciclabili approvate dalla Giunta Raggi il 20 dicembre scorso già inserite nel Piano Generale del Traffico Urbano. Un iter questo che prende le mosse già durante gli anni della passata amministrazione. Nell’ottobre del 2015 la giunta Marino approvava la partecipazione della Capitale al programma operativo nazionale Città Metropolitane Italiane, un’operazione finanziata con contributi della comunità europea e nazionali per migliorare la mobilità sostenibile.

LE SETTE NUOVE CICLABILI

Le sette nuove ciclabili interessano molti quadranti centrali, ma coinvolgono anche due progetti dai quali si parla da diverso tempo in Municipio VIII e IX. In particolare il tratto di ciclabile che dalla stazione Metro Basilica San Paolo arriverebbe a collegare la ciclabile sulla Colombo, passando per via Giustiniano Imperatore, l’arteria centrale del quartiere San Paolo. Mentre per il Municipio IX sul tavolo c’è l’unione tra la dorsale Tevere Sud con V.le Egeo e Via del Cappellaccio. Più centrali gli altri tratti ciclabili in programma: Via De Coubertin – Via G. Gaudini – V.le M. Pilsudski; V.le XXI Aprile – V.le delle Province; Via Ugo della Seta – Via Monte Cerviato- Metro B1 Jonio; Viale Tirreno – Piazza Sempione -Ponte Tazio -Via Valsolda; Via del Campo Boario da Piazzale Ostiense a Via N. Zabaglia.

IL DIBATTITO IN MUNICIPIO VIII

In Municipio VIII, dove insiste l’intervento previsto per San Paolo, resta in ballo anche un altro progetto che nei mesi scorsi ha visto aprirsi un acceso dibattito: la nuova ciclabile sulla Circonvallazione Ostiense. In merito a questo intervento, contestato soprattutto per la possibile perdita di posti auto, dal Municipio VIII si è cercato di aprire un’interlocuzione con il Campidoglio, cercando anche di coinvolgere il più possibile le varie componenti che animano il territorio: “Realizzare una pista ciclabile non può voler dire soltanto creare una nuova corsia per le biciclette, ma riprogettare lo spazio urbano in cui si sviluppa e ripensare la destinazione d’uso e la gestione dell’area circostante, con l’intento ultimo di offrire benefici a più persone possibile – commenta la consigliera municipale e presidente della commissione Lavori Pubblici, Paola Angelucci – Abbiamo intenzione di organizzare un incontro pubblico con tutte le componenti in causa per la ciclabile sulla Circonvallazione Ostiense, con l’occasione vogliamo ampliare il dibattito anche a questo nuovo progetto – la ciclabile di San Paolo Ndr – Speriamo nella presenza dell’Agenzia per la Mobilità, del Comune, ma anche dei Comitati di quartiere e dei cittadini interessati”.

VERSO I CANTIERI NEL 2020

Un dibattito che dovrà svolgersi in tempi brevi. L’iter che questi interventi dovrebbero seguire è infatti già ampiamente definito. Infatti i progetti in questione sono definitivi e la delibera di Giunta del 20 dicembre è direttamente esecutiva senza bisogno di alcun pronunciamento da parte dell’Aula Giulio Cesare. L’attesa quindi è per i progetti esecutivi, per la gara e per le successive cantierizzazioni che, a quanto si apprende, potrebbero partire già nel 2020.

Leonardo Mancini