Home Municipi Municipio VIII

Offrono trasporto e facchinaggio, ma restano affissioni abusive

Proseguono le indagini in cerca del committente dei cartelli abusivi. Un fermo e 300 cartelli sequestrati

SHARE

MONTAGNOLA – È un verbale per affissione abusiva quello che gli agenti della Polizia Locale hanno redatto quest’oggi nei confronti di un italiano di 26 anni. Il ragazzo è stato colto sul fatto nel quartiere della Montagnola mentre posizionava uno di quei cartelli gialli che offrono trasporto e facchinaggio, che i romani sono ormai abituati a vedere ad ogni angolo di strada.

SEQUESTRATI 300 CARTELLI – Era tutto pronto per ricoprire un nuovo quartiere di cartelloni abusivi, ma fortunatamente gli uomini della Polizia Locale sono riusciti ad intervenire per tempo. Gli uomini del Pics hanno infatti sequestrato anche circa trecento cartelli che in queste ore sarebbero stati abusivamente affissi.

LE INDAGINI – Il ventiseienne è stato accompagnato presso gli uffici di polizia locale per ottenere ulteriori informazioni in merito all’attività svolta. “Indagini sono in corso per risalire al committente – spiega la Polizia – che pare adeschi via internet personale adibito a tale scopo, remunerandolo previo servizio fotografico che attesti l’avvenuta affissione dei manifesti, nonché la localizzazione degli stessi”.

(Foto di repertorio)