Home Municipi Municipio VIII

Ostiense: i cittadini ottengono la bonifica dell’accesso alla Metro

SHARE
Ostiense metro 1

Il CdQ Ostiense ottiene la rimozione dei bandoni metallici ed il ripristino dell’area verde

L’ACCESSO ALLA METRO GARBATELA – Sono tantissimi i cittadini che per ragioni di lavoro o studio utilizzano l’accesso alla Stazione Metro Garbatella su via Ostiense. Nonostante il considerevole flusso di persone, non possiamo dimenticare i tanti uffici e le sedi di Roma Tre che insistono sul quadrante, le condizioni di quella via d’accesso lasciavano molto a desiderare. Un vero e proprio ‘viottolo’ tra bandoni lasciati dal cantiere del Ponte Spizzichino e un giardinetto trasformato in selva dall’incuria. Ma in questi giorni la situazione è cambiata radicalmente. 

ostiense metro2

LE CONDIZIONI DELL’AREA – A raccontarci quanto avvenuto è il presidente del CdQ Ostiense, Andrea Mocciaro: “Non mi potevo rassegnare al fatto che l’accesso alla metro Garbatella dalla via Ostiense rimanesse in quelle condizioni di degrado totale e di insicurezza in cui versa da anni. Migliaia di persone, lavoratori, studenti e turisti, ogni giorno percorrono questa strada costeggiando lamiere metalliche contorte e pericolose e un’area verde in condizioni indecenti e piena di rifiuti”.

IL RIPRISTINO – Dal CdQ hanno quindi deciso di agire, ricercando i responsabili di tale degrado. “Sui bandoni abbiamo trovato il nome del costruttore del ponte – la società Cimolai Ndr – una volta contattati i responsabili ci è stato spiegato che quei bandoni erano rimasti nell’area perché richiesti dalla Lamaro – la società che ha in carico i lavori per gli ex Mercati Generali – perché quello spazio sarebbe stato utilizzato come accesso al cantiere”. Il CdQ ha quindi contattato la Lamaro e dopo un sopralluogo è partita la rimozione dei bandoni e la bonifica degli spazi verdi: “Avuta l’immediata disponibilità del responsabile delle aree di cantiere area ex Mercati Generali per conto della società Lamaro e della Vice Presidente del Municipio VIII, Anna Rita Marocchi – spiega il presidente del CdQ, Andrea Mocciaro – lunedì 18 aprile sono iniziate le operazioni di rimozione delle paratie metalliche. Adesso si procederà con la riqualificazione delle aree verdi perché possano essere fruite nuovamente dai cittadini”.

ostiense metro 3

LA MANUTENZIONE ORDINARIA – Purtroppo, come i cittadini romani hanno ormai capito, non basta rendere nuovamente fruibile un’area se non si pensa alla manutenzione ordinaria e alla gestione. Per questo dal CdQ Ostiense si è pensato al coinvolgimento della società Valle Giulia, che inserirà l’area verde all’interno del suo giro di manutenzioni dei giardini dietro la Prefettura. Inoltre, seguita Mocciaro: “La rimozione dei bandoni ha consentito all’ATAC di prevedere la riasfaltatura della via d’accesso alla Metro. In un sol colpo area verde, manto stradale e sicurezza ripristinata”.

Leonardo Mancini