Home Municipi Municipio VIII

Ostiense: nel corso del 2011 pronte le grandi opere

SHARE

Cavalcaferrovia pronto per l’estate, Ponte della Scienza e il primo blocco della Città dei Giovani entro l’anno

OSTIENSE – Occhi puntati su Ostiense, dove da tempo sono stati avviati numerosi cantieri per un vero e proprio restyling del quartiere, che vedrà realizzate grandi opere di viabilità urbana (Cavalcaferrovia) e pedonale (Ponte della Scienza), e la conversione degli ex Mercati Generali nella Città dei Giovani. A seguito degli Stati Generali si è tornati a parlare dell’area con un punto della situazione dei lavori: negli ultimi mesi alcune di queste opere hanno iniziato a prendere forma, tanto che entrambi gli Assessori competenti fanno sapere che entro l’estate saranno completati i lavori per entrambi i ponti, ed entro l’anno consegnato il primo blocco della Città dei Giovani, anche se vale la pena ricordare, che tutti e tre i cantieri hanno subito rallentamenti e blocchi di ogni genere e natura. Il cavalcaferrovia collegherà via Ostiense e l’area degli ex Mercati Generali, alla Circonvallazione Ostiense, attraverso un ponte che attraverserà i binari della ferrovia Roma-Lido e quelli della metropolitana in corrispondenza di Garbatella. La percorribilità sarà garantita ai pedoni e favorita al trasporto pubblico su ferro e su gomma, “è un’opera strategica – dichiara l’Assessore ai Lavori pubblici e Periferie di Roma Capitale Fabrizio Ghera – che permetterà il collegamento diretto di due parti dello stesso quartiere attualmente divise dai binari della Roma Lido e della linea B della Metropolitana. Un intervento importante che consentirà di potenziare in maniera sensibile il sistema viario a rete del quadrante cittadino della zona Ostiense e permetterà di ridurre i tempi di percorrenza impiegati dai cittadini per gli spostamenti dalla via Cristoforo Colombo alla zona di Viale Marconi”. L’area su cui è sito il Cavalcaferrovia è stata bloccata a lungo dalla Soprintendenza Archeologica e il progetto ha subito rallentamenti per una procedura espropriativa, ed una successiva perizia di adeguamento alle normative antisismiche poi, ma ora “il ponte è in fase di montaggio, e la conclusione dei lavori è prevista per l’estate”- fanno sapere dall’Assessorato ai Lavori pubblici. “Anche i lavori per il Ponte della Scienza vanno avanti, ad oggi si stanno realizzando le parti in elevazione e le strutture provvisorie, mentre le fondazioni e le spalle del ponte sono state completate” dichiara Marco Corsini Assessore all’Urbanistica del Comune di Roma. Il cantiere di Ponte della Scienza era stato avviato nell’ottobre 2008, ma bloccato fino a giugno 2010 “anche per quest’opera la consegna, prevista per la primavera del 2011, slitterà di qualche mese perché a causa delle piene del Tevere i lavori sono stati rallentati, ma sarà comunque terminato entro l’anno in corso.”
Città dei Giovani ha avuto una partenza travagliata perché l’area è stata a lungo bloccata per permettere le rilevazioni archeologiche, ed a giugno scorso c’è stato il ritrovamento di un nido di germano reale che ha bloccato il cantiere, che è poi ripartito a settembre. L’intervento dovrebbe essere realizzato in due fasi distinte, la prima delle quali avrebbe dovuto vedere la consegna del primo blocco di lavori intorno a maggio 2011, ma slitterà di qualche tempo come conferma Corsini: “i lavori per la Città dei Giovani proseguono, la consegna prevista per maggio 2011 slitterà di poco poiché nell’intervento è stato inglobato anche l’edificio E, che non era in un primo tempo previsto”. 
Michele Nacamulli consigliere Pd Municipio XI, alle parole di Corsini ribatte: “nonostante le rassicurazioni dell’Assessore sull’andamento dei lavori per la Città dei Giovani, noi non abbiamo nessun riscontro: anche se formalmente i lavori sembrerebbero iniziati, ed  è vero che il cantiere è stato allestito, nella pratica anche i cittadini hanno segnalato che non si riscontra attività nel cantiere, e noi infatti non vediamo che si lavora. Finalmente invece si vede un certo avanzamento di lavori per il Ponte della Scienza ed per il Cavalcaferrovia, purtroppo delle asimmetrie informative tra il nostro gruppo Pd, Assessori, ed il Comune ci impedisce di avere molta informazione, questo è dovuto ad una ragione politica che in amministrazione non ci dovrebbe essere. Un problema reale c’è e riguarda i cittadini: consiste nel fatto che non si ha ancora una data certa della fine di questi lavori, se almeno questo fosse più chiaro l’ente territoriale saprebbe parlare in maniera più cristallina ma se dal Campidoglio non arrivano informazioni più precise, noi non le possiamo dare.” Mentre di altro avviso è Andrea Baccarelli, consigliere Pdl Municipio XI: “l’avanzamento dei lavori a Ostiense è la testimonianza dell’impegno della giunta Alemanno, che consegnerà presto ai cittadini queste opere che attendevano da troppo tempo. Capiamo lo scetticismo della sinistra che è abituata a vedere cantieri fermi e non a lavoro, ma vogliamo tranquillizzare anche i cittadini che le opere verranno consegnate nel più breve tempo possibile”.

Michela Romoli