Home Municipi Municipio VIII

Parco Caduti del Mare: al degrado ci pensa La Comunità

SHARE
caduti del mare

Fissata per domenica prossima la pulizia partecipata promossa dal Comitato La Comunità

IL DEGRADO – Negli ultimi giorni si sono susseguite alla nostra redazione e sui vari gruppi Facebook interessati al territorio, le segnalazioni sullo stato in cui versa il Parco Caduti del Mare nel quartiere Garbatella. Molta immondizia, soprattutto in prossimità dei cestini dell’area giochi, ma anche bottiglie vuote e in molti casi rotte. Erba alta e alcuni giochi per bambini danneggiati, come per l’altalena, inutilizzabile dal giugno scorso. 

L’IMPEGNO DEI VOLONTARI – Nonostante questo stato c’è un gruppo di cittadini che da parecchi mesi si occupa di ripulire l’area verde, che senza le dovute attenzioni puntualmente torna ad essere sporchissima in pochi giorni. Sono i volontari del Comitato La Comunità che ci raccontano il lavoro fatto fino ad oggi: “Abbiamo costituito il comitato a febbraio, poi da marzo abbiamo iniziato la pulizia periodica del parco per due domeniche al mese – ci spiega una delle attiviste – Raccogliamo l’immondizia ma i cestini si riempiono subito. Dopo solo un paio di giorni sono nuovamente pieni e in molti casi strabordano”. Spesso si trovano anche altri tipi di rifiuti che non riguardano il normale utilizzo del parco: “Troviamo valige, vestiti ma anche i rimasugli delle feste di compleanno”. Di certo il comportamento dei cittadini non aiuta a mantenere pulito il parco, ma tra le richieste avanzate dal Comitato c’è anche la sistemazione dei giochi per bambini e della rete del campetto, oltre ad un più frequente svuotamento dei cestini. 

L’APPUNTAMENTO CON LA PULIZIA PARTECIPATA – In ogni caso i volontari del Comitato si rimboccheranno le maniche anche domenica prossima e chiedono l’aiuto della cittadinanza: “L’ideale – ricordano gli attivisti del Comitato – sarebbe che ognuno si procurasse un paio di guanti da giardino per la pulizia. Per chi ne fosse sprovvisto, in caso, abbiamo una piccola scorta di guanti usa e getta”. L’appuntamento per la pulizia partecipata è per domenica 13 luglio alle ore 10,30 presso il parco: “Speriamo in una grossa partecipazione – concludono – c’è tanto lavoro da fare”.

Leonardo Mancini

SHARE