Home Municipi Municipio VIII

Pedibus: continua il cammino verso la partecipazione

SHARE
pedibus2

Dopo la mozione del Pd in consiglio del Municipio VIII i genitori verranno ascoltati per la progettazione

CON I BAMBINI – nel serpentone del Pedibus, che si snoda lungo le strade di Garbatella, questa mattina era presente anche il Consigliere del Pd al Municipio VIII, Stefano Pugelli, firmatario della mozione approvata in Consiglio la settimana scorsa. Il Consigliere ha voluto dare seguito all’invito dei genitori incontrati prima della seduta, che gli chiedevano di rendersi conto direttamente di quanto già fatto sul territorio da chi autonomamente ha messo in piedi questo progetto. 

 

RIBADITE LE RICHIESTE – Anche in questa passeggiata i genitori hanno chiesto nuovamente di essere inclusi in qualsiasi progettazione sul Pedibus o sul Bicibus, per evitare che un progetto partito dal basso possa essere snaturato dai meccanismi dell’istituzione municipale. Le uniche problematiche, che i genitori da soli non possono affrontare, riguardano il posizionamento della segnaletica adatta e la comunicazione con le varie realtà scolastiche del territorio. Queste le principali richieste cui il municipio, secondo i genitori, sarebbe tenuto e potrebbe rispondere.

I PROSSIMI INCONTRI – con i genitori si terranno quindi all’interno delle Commissioni del Municipio VIII, che lavoreranno per l’esportazione dell’iniziativa anche negli altri territori del municipio. Le preoccupazioni espresse in questo senso dai consiglieri democratici, riguardano principalmente le differenti realtà territoriali e i bacini di utenza molto ampli in alcune aree. Tutte questioni superabili secondo i genitori che puntano tutto sulla responsabilità dei cittadini e sul valore educativo di questo progetto.

LE MULTE MORALI – Sulle utilità, anche pedagogiche, dell’iniziativa non ci sono dubbi infatti durante il percorso i bambini si sono dimostrati particolarmente critici nei confronti dei comportamenti degli automobilisti. Anche questa mattina ne hanno dato buona dimostrazione comminando ‘multe morali’ da lasciare sui parabrezza delle macchine parcheggiate in divieto di sosta o sulle strisce pedonali.

Leonardo Mancini