Home Municipi Municipio VIII

Ponte Marconi: in arrivo la spiaggia sul Tevere, ma il resto delle aree restano in abbandono

Il 29 giugno sarà pronta la spiaggia, ma nel quadrante si continuano a segnalare insediamenti e micro-discariche abusive

SHARE

MARCONI – La spiaggia sul Tevere, annunciata dalla Sindaca Raggi nei mesi scorsi, sembrava aver subito una battuta d’arresto. Nelle ultime settimane in vista dell’estate, il periodo prospettato dalla Sindaca per la realizzazione, si erano moltiplicate le segnalazioni in merito allo stato in cui versa l’area vicina a Ponte Marconi dove avrebbe dovuto trovare posto la spiaggia. Vegetazione altissima, rifiuti e insediamenti abusivi a pochissima distanza. Sono questi i problemi maggiormente segnalati dai cittadini, ma sulla spiaggia lungo il Tevere qualcosa sembra muoversi.

LA SPIAGGIA SUL TEVERE – A renderlo noto attraverso un post su Facebook è il Comitato di Quartiere Marconi invitato tramite l’Associazione Agenda Tevere ad un incontro per la realizzazione della spiaggia in zona Ponte Marconi. L’area dovrebbe essere pronta ad ospitare i cittadini già dal 29 giugno prossimo. La spiaggia, a quanto si apprende, sarà attrezzata con sdraio, campi da Beach-Volley e un piccolo punto ristoro.

VERSO UN BANDO? – Se l’intervento verrà completato, nei prossimi mesi si guarderebbe alla promozione di un bando per l’assegnazione e la gestione di alcune parti della spiaggia. Una sperimentazione, così come spiegano dal CdQ Marconi, che l’amministrazione vorrebbe declinare su tutto il fiume, in modo da recuperarne totalmente le rive.

LO STATO DELL’AREA – Naturalmente non si può non notare lo stato in cui al momento versa l’area e le molte problematiche che tutte le rive in questo quadrante presentano. Le denunce di cittadini e associazioni non mancano e parlano di insediamenti abusivi, micro-discariche e roghi tossici per il recupero di metalli. Tutte problematiche difficilmente sanabili con una spiaggia temporanea e con un bando per l’assegnazione degli spazi.

Leonardo Mancini