Home Municipi Municipio VIII

Retake alla Metro San Paolo: “L’avete mai vista così?”

SHARE
retakesanpaolo1rid

Oltre 50 volontari per una grande opera di pulizia e decoro

IL RETAKE ALLA METRO SAN PAOLO – Nella giornata di ieri una cinquantina di volontari hanno dato sfogo alla loro voglia di pulizia e decoro, radunandosi nell’evento Retake organizzato dal gruppo di San Paolo-Garbatella. “Assieme ai volontari c’erano anche gli uomini del PICS e il Nucleo Decoro dell’Ama – ci spiega Gianni Stifano, uno degli organizzatori e animatori dell’evento – è stata ripulita l’area della fermata San Paolo della Metro B, soprattutto davanti alle uscite su via Gaspare Gozzi”. La pulizia non si è limitata alla rimozione delle affissioni abusive e dei numerosi adesivi che propongono servizi di sgombero e traslochi a buon mercato: “Ma grazie ai mezzi dell’Ama e alla collaborazione dei negozianti che hanno abbassato le loro saracinesche, si sono potute rimuovere anche le numerose scritte sui muri davanti alle uscite della Metro”.

IMMONDIZIA E BOTTIGLIE – Alcuni volontari si sono anche spinti nella difficile ripulitura delle aree attorno alle panchine nell’area verde lungo i binari della metro: “Un’opera titanica – ci racconta uno stanchissimo partecipante – abbiamo raccolto alcune centinaia di bottiglie di birra abbandonate lungo la strada, cercando di ripulire le aiuole anche dai tanti vetri rotti”. Una situazione questa più volte lamentate dai residenti e sulla quale il nostro giornale ha scritto in molte occasioni.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI – “Stiamo già pianificando dei nuovi appuntamenti – seguitano gli organizzatori – La prossima volta vorremmo spostarci verso il quartiere Garbatella. Vorremmo ripulire anche la fermata della metro, ma questo è solo uno dei luoghi che ci riproponiamo di toccare nei prossimi mesi”.

IL MESSAGGIO DEL MUNICIPIO VIII – Apprezzamento per il lavoro svolto dai tanti volontari è arrivato anche da parte del ‘padrone di casa’, il minisindaco del Municipio VIII, Andrea Catarci: “Un sentito ringraziamento va ai promotori ed ai partecipanti al ReTake San Paolo. In una fase di palese difficoltà a mantenere un livello decente di manutenzione urbana, le azioni positive di comitati, associazioni e semplici cittadini costituiscono una risposta concreta a situazioni d’emergenza e vanno sostenute in ogni modo, sia quando avvengono in modo spontaneo ed organizzato, sia quando sono sollecitate dalle Istituzioni locali, come nei casi in cui si muove la Protezione Civile locale di Millennium e Brigata Garbatella, sia quando si verifica un mix tra impegno sociale e soggetti deputati alla pulizia, come in questo caso con il Gruppo di Polizia Locale PICS e ancor più con l’Ama”. Il Presidente Catarci non manca di ricordare che le Istituzioni in questi casi non devo recitare la parte degli spettatori: “Da una parte è necessario che le Istituzioni tutte raccolgano i messaggi che con tali interventi si intendono promuovere, migliorando la propria capacità di cura dei quartieri ed in particolare di aree sensibili come quella interessata, dove tra Metropolitana, negozi aperti fino a notte inoltrata e vita notturna di gruppi prevalentemente studenteschi si rendono vani i servizi ordinari di pulizia, peraltro potenziati, come quelli di controllo”.

IL DIFFICILE ARRIVA ORA – “Oltre a questi grandi eventi dove la partecipazione è massiccia – spiega Stifano – vogliamo organizzare con maggiore frequenza anche dei mini eventi, magari volti alla pulizia di qualche isolato o alla manutenzione di una sola casetta della posta”. Infatti dopo la giornata di ieri tra i cittadini che hanno partecipato e i tanti residenti presenti sul gruppo Facebook di Retake San Paolo-Garbatella, si è scatenata la caccia al degrado. Non mancano infatti gli appelli a mantenere pulito il piccolo spazio riqualificato con tanto sforzo. La volontà sembra essere quella di non lasciar più correre, non passare senza nemmeno osservare il tanto degrado che ci circonda, ma mettersi in gioco in prima persona per ripristinare il decoro.

Leonardo Mancini