Home Municipi Municipio VIII

RIQUALIFICAZIONE DI VIA LILIO? DECIDONO I CITTADINI

SHARE

La soluzione adottata prevede: allargamento dei marciapiedi, trasformazione a senso unico della strada, mantenimento di tutti i posti auto.
Il sondaggio promosso dal Municipio XI è partito il 1° luglio e si è concluso il 15 luglio.

Il 70% dei cittadini che hanno risposto alla consultazione si è espresso a favore della SOLUZIONE “A”: allargamento di entrambi i marciapiedi (civici pari e dispari) di 90 cm dal filo attuale delle alberature per consentire un più agevole passaggio dei pedoni, delle carrozzine e dei disabili; mantenimento di tutti posti auto ambo i lati; necessaria, modifica della sede stradale che, per la sua ridotta ampiezza, diventa a senso unico (la direzione è quella in salita da via del Serafico).
“Come sempre nell’ottica della partecipazione alle scelte del Governo Locale, il Municipio Roma XI ha proposto ai residenti di via Lilio e delle vie limitrofe, attraverso un referendum, di decidere tra due progetti di riqualificazione della strada” hanno dichiarato in una nota Andrea Catarci, Presidente del Municipio XI e Alberto Attanasio, Vice Presidente ed Assessore ai Lavori Pubblici del Municipio.
Proprio il Municipio, infatti, per dimensioni e radicamento territoriale, può costituire il luogo ideale per  l’analisi delle esigenze, la definizione delle priorità e l’elaborazione di proposte per la valorizzazione dei quartieri e della città. Nel caso di via Lilio, sono state circa 300 le persone che hanno partecipato attivamente nella scelta del progetto, molti si sono espressi recandosi direttamente nella sede Municipale di via Benedetto Croce, altri più semplicemente hanno inviato fax ed e-mail.
“Questa è la dimostrazione di come si possa far partecipare direttamente i cittadini a quelle scelte che interessano la qualità della vita dei residenti – concludono Catarci e Attanasio – Il Municipio XI intende proseguire con questi metodi, dando modo ai cittadini di essere protagonisti delle scelte politiche locali, aprendo le istituzioni per farle sentire più vicine alle esigenze e alle istanze delle persone”.
Sulla base del risultato emerso, la Giunta del Municipio XI ha quindi dato mandato all’Ufficio Tecnico di redigere il progetto di riqualificazione e adeguamento dei marciapiedi di via Luigi Lilio, così come è stato deciso dai cittadini.
La SOLUZIONE “B”, bocciata dai residenti della zona, invece, prevedeva le seguenti azioni di riqualificazione: dimensioni invariate dei marciapiedi su ambo i lati; eliminazione delle alberature presenti sul marciapiede lato civici dispari (versante con i pali della illuminazione pubblica), e successiva ripiantumazione (di alberature giovani) realizzando le aiuole all’esterno del marciapiede, nel parcheggio, a filo del ciglio; doppio senso di marcia per la strada in questione; perdita di circa il 20% dei posti auto per la presenza delle nuove alberature; infine, per il maggior onere dei lavori, l’intervento avrebbe previsto la sistemazione del solo marciapiede lato civici dispari.

 

 

Simona D’Auria
Urloweb.com