Home Municipi Municipio VIII

Roma 70: il campetto riqualificato dal CdQ resta in un pericoloso limbo

Dopo le pulizie da parte dei cittadini e a cinque mesi dall’Assemblea Pubblica sul futuro dell’area, Dal Municipio VIII nessuna novità

SHARE

LA PULIZIA – La scorsa domenica il Comitato di Quartiere Grotta Perfetta è intervenuto con i propri volontari sull’area del Campetto Roma’70 (via Granai di Nerva angolo via di Grottaperfetta) per un grosso lavoro di manutenzione e pulizia generale. “Sono stati rimossi rami, aghi di pino, fogliame secco ed altro materiale accumulato in questi ultimi mesi invernali – spiegano dal CdQ – L’intervento ha riguardato non solo il Campetto ma tutta l’area circostante, persino l’aiuola della rotatoria”. Questi lavori di pulizia dai cittadini vengono considerati una manutenzione ordinaria, dato che il vero intervento di ripristino dell’area è stato da loro effettuato il 26 giugno scorso. “Abbiamo riempito qualche decina di grossi sacchi di plastica ed accatastato una quantità industriale di rami secchi ed arbusti che saranno smaltiti da “Ama” nei prossimi giorni”. La volontà del CdQ resta quella di “mantenere “pulito”, “vivo” e “frequentabile” questo importante spazio del nostro territorio, sottratto al decennale degrado”.

IL PRECEDENTE INTERVENTO – La prima iniziativa del CdQ è stata proprio dedicata alla pulizia dell’area, per anni è rimasta nel più assoluto degrado. L’immondizia accumulata e l’erba alta avevano reso impraticabile l’area fino al 26 giugno scorso. In quella data i cittadini della zona, richiamati dal Comitato, hanno riqualificato completamente il campetto. Un lavoro durato più giorni che ha restituito uno spazio importante al quartiere.

IN ATTESA DI DESTINAZIONE – Successivamente (il 25 settembre) i cittadini hanno indetto una riunione pubblica per parlare del futuro dell’area: “Abbiamo più volte affermato la nostra volontà: quest’area deve rimanere nella piena e pubblica disponibilità dei residenti sia come spazio sportivo per i nostri ragazzi, ma anche come importante punto aggregativo del quartiere – seguitano dal CdQ – Dobbiamo, tuttavia, ricordare che a cinque mesi di distanza dall’Assemblea pubblica organizzata sul Campetto lo scorso settembre che ha confermato questa “destinazione”, nonostante le richieste, il nostro Municipio non ha ancora preso alcuna decisione circa il futuro da dare all’area”. Le difficoltà, probabilmente tutte legate alla necessità di prendere in carico l’area, non sembrano aver scoraggiato i cittadini: “Noi aspettiamo fiduciosi, ma nel frattempo ci impegniamo e vigiliamo perchè il ‘Campetto di Piero’ non torni nuovamente al totale degrado, ma resti frequentabile, come in questi ultimi mesi, dai nostri ragazzi, dalle famiglie, dalla nostra comunità”.

Leonardo Mancini

SHARE