Home Municipi Municipio VIII

San Paolo, viale Leonardo Da Vinci : alla nuova viabilità ci pensa il Municipio

Il progetto per il ritorno alla viabilità originale verrà portato avanti autonomamente dal Municipio VIII. Ciaccheri: “Di fronte all’ennesimo rinvio da parte del Campidoglio, abbiamo deciso di avviare un intervento sostitutivo”

SHARE

VIALE LEONARDO DA VINCI CAMBIA VOLTO

La notizia negli ultimi giorni è rimbalzata sui social network e tra gli abitanti del quartiere, mentre i comitati e le associazioni che negli anni hanno lottato contro la realizzazione del Pup di Viale Leonardo Da Vinci, hanno salutato questo ultimo atto come la conclusione di una lunghissima battaglia. Stiamo parlando del ritorno alla viabilità originale del Viale, quei due sensi di marcia separati dallo square centrale in vigore prima della realizzazione del cantiere del Pup.

GLI INTERVENTI PROGRAMMATI AD AGOSTO

L’intervento è stato previsto a partire da lunedì 12 fino a venerdì 30 agosto. Dalle 7 alle 18, a causa dei lavori per l’apposizione della nuova segnaletica, sarà interdetta la sosta per tutta la durata dei lavori nel tratto di strada di viale Leonardo da Vinci, tra via Giovannipoli e largo Leonardo da Vinci. La programmazione di questo intervento è stata realizzata dal Municipio VIII nel periodo estivo per cercare di impattare il meno possibile sulla quotidianità dei cittadini.

I LAVORI IN CAPO AL CAMPIDOGLIO

Il ripristino della viabilità è un intervento atteso da tempo e del quale si sarebbe dovuto incaricare il Comune di Roma, dal quale però non sarebbe arrivata nessuna risposta. È infatti il minisindaco Ciaccheri a sottolineare l’impegno assunto dal Municipio VIII in questa vicenda: “Abbiamo deciso di intervenire in sostituzione del Campidoglio, su una strada in carico agli uffici centrali, per operazioni attese da anni e necessarie al miglioramento della viabilità del quartiere San Paolo – spiega Ciaccheri – Non è mancato in questi mesi accanto al Municipio il protagonismo dei comitati e delle associazioni di zona, e di fronte all’ennesimo rinvio da parte del Campidoglio, abbiamo deciso di avviare un intervento sostitutivo e programmare quei lavori essenziali al ritorno della viabilità preesistente alla pianificazione del PUP, nonostante le forze limitate della nostra amministrazione”.

IL PROGETTO E LA NUOVA VIABILITÀ

Il progetto di rimodulazione della viabilità era stato già annunciato lo scorso gennaio dall’Assessore alla Mobilità del Municipio VIII, Michele Centorrino. Il progetto prevede il ripristino della vecchia viabilità del viale, con un senso di marcia per ogni sede stradale. Verranno ristrette le carreggiate per permettere il passaggio di un’auto alla volta e saranno istituiti parcheggi a spina in entrambi i sensi, ricavando ben 130 nuovi posti auto. In questo modo si eliminerà sosta indiscriminata tra gli alberi sullo square centrale. Verrà realizzato un camminamento pedonale tra lo square centrale e i parcheggi a spina e razionalizzati gli attraversamenti pedonali di via Giovannipoli e di via Costantino. Inoltre in prossimità degli istituti scolastici verrà posto il limite di velocità a 30 Km/h. Il progetto, come ricordato da Centorrino, è stato presentato una prima volta nel luglio del 2018 e poi nel febbraio scorso: “Purtroppo da allora non abbiamo avuto più notizie da parte del Dipartimento e dell’Assessorato. Abbiamo aspettato quanto possibile, ma non possiamo restare indifferenti alle segnalazioni e ai molti incidenti stradali che questa viabilità ha generato. Abbiamo deciso di procedere autonomamente con un progetto che mette in sicurezza la strada e assicura viabilità e parcheggi. Ora – conclude – dopo tante chiacchiere ci siamo grazie anche al lavoro della nostra Direzione tecnica e la nostra ditta che realizzerà l’opera e la fruttuosa collaborazione progettuale con Agenzia per la mobilità”.

Leonardo Mancini


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353