Home Rubriche Go Green

San Paolo: spariti i conigli della buca di via Galba

Al momento non si sa che fine abbiano fatto, si teme l'avvelenamento

SHARE
coniglisanpaolo

SAN PAOLO – Al momento non ci sono notizie certe sul dove siano finite le decine di conigli che formavano la colonia della buca di via Galba nel quartiere di San Paolo (si parla di 200 unità). Gli esemplari vivevano tranquillamente tra l’area giochi attrezzata e il campo da softball nello spazio verde tra via Galba e via Alessandro Severo. Un lieto incontro per grandi e piccini, perlomeno fino alla notte tra sabato 15 e domenica 16 settembre, quando gran parte dei conigli sono spariti nel nulla.

LA STORIA DELLA COLONIA – Questi esemplari sono arrivati in questo parco dalla vicina area verde di via Tiberio Imperatore. Questa migrazione è avvenuta durante lo spostamento (sul quale non sono mancati i misteri e le polemiche) dei conigli della vecchia colonia, per permettere la realizzazione di un parcheggio e di un’area giochi.

LE SEGNALAZIONI – Immediata la reazione dei cittadini della zona, che hanno segnalato la presenza di alcuni conigli morti nell’area giochi, facendo temere l’avvelenamento. A sottolineare quanto accaduto anche il Comitato Animalista Ambientalista Roma, che chiede alle autorità di far luce su questa vicenda: “Pare che pochi cadaverini rinvenuti siano stati subito rimossi senza che si potessero effettuare accertamenti sulle cause della morte – sottolineano gli attivisti – L’episodio è stato segnalato alle forze dell’ordine. Il Comitato Animalista e Ambientalista chiede l’immediato intervento dell’amministrazione comunale (alla quale sembrerebbe appartenere il campo in questione) e municipale, affinché venga fatta piena luce su quanto accaduto”.

DAL MUNICIPIO VIII – Intanto anche dal Municipio VIII sono partiti tutti gli accertamenti per capire cosa sia capitato alla colonia di conigli. L’assessore municipale all’Ambiente, Michele Centorrino, ha immediatamente effettuato un sopralluogo sull’area per capire se ci siano tracce di avvelenamento, senza però rinvenire alcun indizio: “Appena ci è stata segnalata questa vicenda ci siamo subito rivolti agli uffici preposti per capire se ci fossero azioni previste sulla colonia – ci ha spiegato l’assessore – purtroppo abbiamo ottenuto risposta negativa. Così abbiamo interessato la Polizia Locale, e dagli agenti dell’VIII Gruppo speriamo di avere maggiori informazioni”. Per ora quanto accaduto alla colonia di coniglietti resta un mistero.

Leonardo Mancini