Home Municipi Municipio VIII

Scuola Ferrari: un presidio per dire ‘basta ai tagli sulla scuola’

SHARE
presidio ferrariRID

Dopo il ferimento di un bambino con una siringa e la bonifica delle aree verdi continuano le critiche sull’accaduto

IL PRESIDIO – Mentre continua la bonifica delle aree verdi della scuola Enzo Ferrari di Roma 70, dove due giorni fa un bambino si è ferito con una siringa abbandonata nel giardino, alcuni genitori ed esponenti politici si sono dati appuntamento per manifestare il loro sdegno. 

PRIMA LA SICUREZZA DEI BAMBINI – A darne notizia è il Consigliere e Capogruppo forzista in Municipio VIII, Simone Foglio: “Un presidio davanti alla scuola dove si è ferito ieri il bambino con una siringa, insieme a nonni e genitori. Niente bandiere e simboli di partito – seguita dal suo profilo Facebook – perché i bambini sono un patrimonio di tutti. Ma fortissima determinazione nel chiedere dove siano finiti i 3,5 miliardi di euro promessi da Renzi e Marino per la messa in sicurezza straordinaria delle scuole – conclude – Prima di tutto la sicurezza dei bambini”. 

MAI PIÙ – Una ventina di persone si sono radunate quindi nel primo pomeriggio davanti al cancello della Enzo Ferrari in via Erminio Spalla, in presidio. A dare il senso alla manifestazione dei cartelli con frasi come ‘mai più’ o ‘basta tagli alla scuola’. Il consigliere Foglio raggiunto telefonicamente ha aggiunto: “Da subito continueremo a vigilare perché eventi come questo non possano più ripetersi. È ora che le riqualificazioni smettano di passare per eventi di facciata e qualche comunicato, ma si concentrino sulla vita e la sicurezza dei nostri cittadini più indifesi”. 

Leonardo Mancini