Home Municipi Municipio VIII

Scuola Municipio VIII: arriva l’appello per Nieri e Masini

SHARE
asilo4repertorio

La richiesta: sostenere l’eccellenza dei servizi educativi

LA SCUOLA – È iniziato da poche ore il primo sciopero unitario delle sigle sindacali della scuola da sette anni a questa parte. Cortei in sette città per la protesta di insegnanti, studenti e personale amministrativo contro la riforma della scuola. Ma intanto anche dai territori della Capitale arrivano gli appelli riguardo la trattativa sull’applicazione del contratto integrativo dei servizi educativi da 0 a 6 anni del Comune di Roma. Quella che da più parti viene chiesta è una maggiora attenzione per le reali condizioni delle strutture educative, per i loro meccanismi interni e per la qualità del servizio che viene offerto alla cittadinanza. 

DAL MUNICIPIO VIII – In particolare dal Municipio VIII è l’assessore al Personale e vice presidente, Anna Rita Marocchi, assieme alla consigliera Pd e presidente della Commissione municipale Scuola, Floriana D’Elia, a prendere la parola indirizzando il loro appello al vice sindaco Nieri e all’Assessore Paolo Masini: “Facciamo appello agli assessori Nieri e Masini affinché si recepiscano alcune indicazioni che emergono anche dai confronti e dai sopralluoghi che abbiamo potuto svolgere nelle strutture del Municipio VIII negli ultimi mesi”.

LE CRITICITÀ – Negli ultimi mesi il lavoro della Commissione scuola in Municipio VIII ha evidenziato alcune criticità nelle strutture del Comune che non possono essere sottovalutate. Tra queste “la mancata sostituzione della prima persona in malattia nei nidi e chiarimenti sui fuori rapporto; la rigidità dell’attuale sistema informatico di valutazione del personale che in alcune circostanze ha fortemente penalizzato, se non addirittura stravolto, il giudizio sui lavoratori e le lavoratrici che hanno assunto quotidianamente il loro ruolo con grande senso di responsabilità nonostante le molte incertezze organizzative – e ancora – la necessità di censire nelle strutture la situazione sulle posizioni apicali, con eventuali nuovi bandi di reperimento e di monitorare concretamente le loro funzioni per valorizzare il lavoro svolto”.

L’APPELLO – Dal Municipio VIII si punta quindi ad ottenere la conclusione della trattativa aperta sul contratto, pur non tralasciando l’importanza del progetto educativo “ed una organizzazione idonea corrispondente per conciliare in modo efficace nelle scuole comunali alta qualità dei servizi ai bambini e alle loro famiglie, condizioni di lavoro ottimali del personale ed applicazione dei nuovi indirizzi contrattuali – seguitano l’assessore Marocchi e la consigliera D’Elia – Su questi e altri punti chiediamo un impegno particolare e un serio investimento di risorse per sostenere l’eccellenza dei servizi educativi pubblici di Roma Capitale. Per questo invieremo una richiesta di incontro agli Assessori Nieri e Masini presso il Municipio VIII”.

LM

SHARE