Home Municipi Municipio VIII

Taxi Solidale: un nuovo mezzo per l’Ass. di Protezione Civile Arvalia

Il servizio di trasporto si arricchisce di un nuovo mezzo, mentre il servizio prende piede anche nel Municipio VIII

SHARE

UN NUOVO MEZZO – Dal 6 maggio scorso l’Associazione di Protezione Civile Arvalia, con sede in Municipio XI, può contare su una nuova forza in campo. Si tratta di un mezzo per il trasporto disabili che andrà ad implementare il servizio di Taxi Solidale, attivo sul territorio dal 2015 e da quest’anno anche in Municipio VIII. L’acquisto di questo nuovo mezzo è stato possibile grazie all’interessamento della Banca UniCredit, che ha contribuito per l’80% del costo. “Dall’analisi delle richieste che pervengono giornalmente – spiegano dall’Associazione – è emerso il problema dell’accompagno degli anziani e dei disabili presso le strutture sanitarie”.

IL TAXI SOLIDALE – Il progetto nasce nel febbraio del 2015, quando l’Associazione di Protezione Civile Arvalia diede vita al Taxi Solidale. Un sistema che è entrato nella vita di tantissimi cittadini del Municipio XI e che da qualche mese tocca anche il Municipio VIII. Un servizio tanto semplice quanto chiedere un passaggio ad un amico, con la sola eccezione che l’amico in questione non ti dirà mai di no. Il Taxi Solidale serve per venire incontro alle esigenze di tante persone che non hanno la possibilità di recarsi autonomamente ad una visita medica o ad una struttura ospedaliera, ma non hanno nessuno a cui chiedere una mano.

COME FUNZIONA – Un qualsiasi cittadino potrà contattare il servizio del Taxi Solidale (attraverso il numero verde 800 913 011) per chiedere di essere accompagnato presso una struttura socio-sanitaria, per una visita, una seduta di terapia riabilitativa, ecc. Uno dei volontari di Arvalia si occuperà del passaggio, di accompagnare il cittadino durante la permanenza nella struttura, e di riaccompagnarlo a casa. Naturalmente il servizio viene erogato a fronte di un contributo, utile ai volontari per coprire le spese di trasporto e delle attività di Protezione Civile. Si parla di un costo basso se pensiamo al valore di questa esperienza: intorno ai 15 euro, fino a 20 circa per lunghe distanze, alle quali verrà applicata la tariffa dell’ANPAS (Associazione Nazionale di Pubblica Assistenza) che per le autovetture è di 0.75 euro per km.

I NUMERI DEL SERVIZIO – Il servizio in questi anni ha raggiunto ottimi risultati. Nel 2016 infatti risultano ben 192 trasporti, una media di 16 al mese. Molti dei quali effettuati anche di notte, nelle strutture ospedaliere che danno gli appuntamenti serali. In Municipio VIII l’esperienza del Taxi Solidale è più giovane, ma sta crescendo rapidamente. “Al momento abbiamo una media di tre o quattro chiamate alla settimana – spiega Luciano Trauzzola, presidente dell’Associazione – ma anche in questo territorio stiamo crescendo”.

Leonardo Mancini

SHARE