Home Municipi Municipio VIII

Tutto pronto per la pulizia di Largo Strindberg

SHARE
largo stringberg

È fissato per il 6 novembre l’appuntamento lanciato dal CdQ Grottaperfetta e da Retake

L’APPUNTAMENTO – Per l’area di Roma 70 si prospetta un’altra domenica all’insegna della partecipazione e del decoro. È ancora una volta il Comitato di Quartiere Grottaperfetta a dare appuntamento ai cittadini: “Vi aspettiamo numerosi domenica 6 novembre alle ore 9,00 a Largo Strindberg; e aspettiamo non soltanto le persone che vivono nelle adiacenze, ma tutti coloro che nel quartiere credono che l’antidoto al degrado sia la partecipazione attiva”.

L’AREA – L’iniziativa di pulizia partecipata prende spunto da alcune segnalazioni arrivate al CdQ da parte dei residenti della zona. Come ci spiegano dal Comitato, “Alcuni cittadini residenti in Largo Strindberg (Rinnovamento) ci hanno manifestato lo stato di degrado e di abbandono in cui versa il giardino e tutta la zona adiacente (via Ibsen). L’assenza prolungata di manutenzione del verde (siepi che hanno raggiunto dimensioni assurde) e dei pini rende ormai il giardino centrale di Largo Strindberg impraticabile per i residenti. Addirittura parte di un pino crollato due anni fa (fortunatamente verso l’interno della piazza) ancora non è stata rimossa”.

IL COINVOLGIMENTO DI ALTRE REALTÀ – Quello organizzato per domenica prossima è un intervento pensato in collaborazione con un’altra realtà operante nella zona il Gruppo Retake Fotografia e Grottaperfetta. “Unitamente all’Associazione Retake Roma abbiamo quindi deciso di promuovere congiuntamente un intervento di pulizia straordinaria dell’area che vedrà impegnati numerosi cittadini residenti – ci spiega Mario Semeraro, il Presidente del CdQ – Domenica 6 novembre sarà una data da ricordare non solo per l’evento di risanamento di un’area verde importante del nostro territorio, ma anche perchè associazioni del volontariato diverse tra loro hanno deciso di mettere insieme le proprie risorse ed energie organizzative in nome del primario interesse del territorio e dei suoi cittadini, rinunciando ad anacronistiche personalizzazioni e particolarismi che non possono e non devono albergare nel campo dell’attivismo civile”.

AGGREGAZIONE E RETE – Il principio dell’aggregazione e della rete tra le diverse realtà operanti sul territorio, è uno degli elementi fondativi del CdQ, nato appena prima dell’estate ma già in grado di collezionare alcuni importanti momenti di aggregazione: “Questo è un virtuoso principio di collaborazione ed apertura tra diverse aggregazioni, tra diverse associazioni del volontariato esistenti sullo stesso territorio – conclude il Presidente del CdQ – Su questo abbiamo investito sin dalla nostra istituzione e che cercheremo di incoraggiare in ogni occasione”.

LeMa