Home Municipi Municipio VIII

Via Ardeatina Municipio VIII: ritardi sul cantiere

SHARE
incrocioardeatinagrotta

I cittadini denunciano la lentezza nei lavori di rifacimento del manto stradale

I LAVORI – Il 30 luglio scorso l’Agenzia per la Mobilità rendeva nota l’apertura del cantiere per la seconda fase dei lavori di manutenzione di via Ardeatina. La chiusura di parte della carreggiata sarebbe dovuta durare per circa un mese a partire dal momento della comunicazione, interessando il tratto in direzione Centro compreso tra via di San Sebastiano a via della Fotografia, con la deviazione per gli automobilisti su via di Grotta Perfetta.

I RITARDI – Durante il mese di agosto abbiamo ricevuto molte segnalazioni da parte dei cittadini residenti sulla lentezza nel completamento di questi lavori di sistemazione. In particolare è il comitato di Quartiere Romardeatino a denunciare la situazione: “Il cantiere è rimasto fermo per le settimane d’agosto, ed ora sta creando non pochi disagi alla collettività e al traffico veicolare costringendo a lunghi percorsi alternativi gli automobilisti con grossi problemi per le attività commerciali e per i residenti delle zone interessate ai lavori – conclude la nota del Comitato – Quando in questa nostra città i cittadini potranno vedere realizzati i lavori di ordinaria manutenzione in tempi celeri?”.

L’ASSESSORATO – ai Lavori Pubblici del Municipio VIII nelle scorse settimane si è interessato alla vicenda del cantiere: “Già da fine luglio, a seguito delle rimostranze dei cittadini, ci siamo immediatamente mobilitati per comprendere la durata dei lavori nel tratto dell’Ardeatina – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Paola Angelucci – La direzione dei lavori ci aveva assicurato la conclusione dei lavori per il 31 agosto. Purtroppo questi tempi non sono stati rispettati, al momento stiamo sollecitando e ci stiamo accertando della tempistica per la conclusione dei lavori”. La chiusura del cantiere nei tempi previsti avrebbe costituito un’importante risultato, soprattutto nel limitare l’impatto della parziale chiusura di un’arteria così importante al solo mese d’agosto. 

 

Leonardo Mancini