Home Municipi Municipio VIII

Via delle Sette Chiese: sono partiti i lavori per riaprire la strada

Dopo la frana del 30 novembre arrivano i primi interventi, resta alta l'attenzione sui tempi per la riapertura

SHARE

GARBATELLA – Sono finalmente partiti gli interventi su via delle Sette Chiese, dopo che una frana da un costone di tufo ha portato alla chiusura del tratto finale dell’arteria il 30 novembre scorso. In questi giorni il Municipio VIII è tornato in più occasioni a denunciare l’immobilismo e lo scarica barile tra i Dipartimenti e gli assessorati comunali, lanciando l’allarme per i rischi legati alla viabilità di un quadrante già fortemente vessato dalla chiusura di via Giulio Rocco.

INIZIANO I LAVORI – Questa mattina sono partiti gli interventi che dovrebbero concludersi nei prossimi giorni, anche se ancora non sembra esserci un chiaro crono-programma dei lavori. “Dopo una settimana di insistenze, ieri abbiamo ottenuto nel corso della riunione al Dipartimento ambiente con Simu, Polizia Locale Gruppo Tintoretto, Servizio Giardini e Protezione Civile, che oggi iniziassero le operazioni per riaprire via delle Sette Chiese – ha spiegato l’assessore municipale all’Ambiente Michele Centorrino – Come stabilito dal geologo già domenica scorsa, oggi iniziano le operazioni di disboscamento dell’area sovrastante la strada, una volta terminata la pulizia del verde, sarà tolto tutto il materiale di risulta e le pietre cadute liberando la carreggiata”.

LA SECONDA FASE – Successivamente dovrà partire la seconda fase dei lavori, necessari per evitare nuove frane dalla parete di tufo. Purtroppo ancora non sono chiare le tempistiche per questo tipo di interventi: “Questa fase vedrà la messa in sicurezza della parete con ancoraggio di apposita rete metallica e poi si potrà riaprire via delle Sette Chiese – prosegue l’assessore Centorrino – C’è voluta una settimana per far intervenire il Comune di Roma che fino a ieri ancora non aveva chiare competenze e interventi necessari. Adesso speriamo che non passino altrettanti giorni per poter riaprire la via, dando la possibilità ai cittadini di poter raggiungere via Ostiense”. Resta la volontà del Municipio VIII di monitorare per evitare ulteriori ritardi: “Tutto questo è il risultato di un’azione di coordinamento da parte del Municipio nei confronti dei Dipartimenti centrali – spiega il minisindaco, Amedeo Ciaccheri – Non accetteremo ulteriori ritardi e presidieremo ogni passaggio dei lavori per evitare ulteriori omissioni di intervento da parte delle strutture preposte”.

LeMa

(Foto: Michele Centorrino)