Home Municipi Municipio VIII

Via Gozzi: la ‘pazza idea’ di vederla pulita

SHARE
prima dopo graffiti gozzi

Dal CdQ San Paolo un progetto di riqualificazione in grande stile

Il Comitato di Quartiere San Paolo ha una ‘pazza idea’, e non quella cantata da Patty Pravo, ma bensì quella di restituire decoro a via Gaspare Gozzi. Una strada al confine con i binari della Metro B della stazione di San Paolo, più volte raccontata dal nostro giornale come polo del degrado del quadrante. Nelle ultime settimane qualcosa è iniziato a muoversi, il tappeto di guano che caratterizzava la strada è diminuito notevolmente dopo le potature dei platani, ma al CdQ questo non basta. Prossimo passo la rimozione dei graffiti

“La scintilla che ha innescato la nostra decisione di portare avanti questo programma si è accesa circa due mesi fa – spiegano dal Comitato – dopo aver visto i risultati ottenuti dall’intervento effettuato su via G. Gozzi angolo via Pietro Giordani, per l’apertura di una nuova attività commerciale che ha fatto rimuovere i graffiti che deturpavano i muri”.

Spronati dal risultato dovuto al recente restauro delle facciate in travertino di alcuni palazzi della zona, i cittadini del CdQ hanno chiesto ad una ditta privata il preventivo per la riqualificazione dell’intera strada, “attraverso l’eliminazione dei graffiti che, in alcuni casi, arrivano ormai al secondo piano dei palazzi, deturpando in maniera irreparabile il decoro del quartiere – ci dicono dal CdQ – il Giubileo è iniziato e il nostro quartiere con la presenza della Basilica sarò meta di pellegrini e turisti, l’idea è quella di presentare loro qualcosa di meno inquietante”.

Con queste condizioni i cittadini del CdQ hanno iniziato a lavorare per realizzare questa iniziativa, contattando gli amministratori dei condomini di via Gozzi e i proprietari delle varie attività commerciali. Nei prossimi mesi continueranno gli incontri tra i residenti per arrivare a realizzare quest’opera di pulizia.

LeMa

SHARE