Home Rubriche Go Green

Ancora un incendio di rifiuti nel campo nomadi di via Candoni

Il rogo è partito da una catasta di rifiuti elettronici in attesa di smaltimento

SHARE

VIA CANDONI – Ancora un incendio nei pressi della rimessa Atac di Magliana nelle immediate vicinanze del Campo nomadi di via Candoni. Il rogo è scoppiato questa mattina presto, facendo immediatamente innalzare una colonna di fumo scuro.

IL ROGO – La notizia di questo nuovo rogo è stata lanciata dal capogruppo di Fdi in Municipio XI, Valerio Garipoli. Il Consigliere parlando di una ‘situazione assurda e senza controllo’, ha annunciato l’invio di una nota al Presidente del Municipio XI, ai Vigli del fuoco e alla Polizia Locale dell’XI Gruppo Marconi. Allarme lanciato anche dal Pd municipale con il consigliere e segretario Gianluca Lanzi che punta il dito contro l’amministrazione locale: “Ecco cosa accade quando si distrugge il lavoro fatto dalla precedente amministrazione e non si governa il territorio. Nella scorsa consiliatura avevamo attivato un presidio della polizia locale presente 24 ore su 24 all’ingresso del campo, ma, soprattutto, all’interno venivano svolti interventi per l’integrazione sociale di chi ci vive. Il M5s ha eliminato tutto questo”.

LA RIMOZIONE DEI RIFIUTI – Su quanto accaduto questa mattina è intervenuto anche l’assessore municipale all’Ambiente, Giacomo Giujusa. L’assessore ha spiegato che l’incendio di natura dolosa ha coinvolto una catasta di raee (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche ) che erano in attesa della rimozione. “Le fiamme sono state spente ed i rifiuti urbani già rimossi – ha spiegato Giujusa annunciando prossimi interventi – Tra qualche giorno Ama attiverà la rimozione dei materiali combusti ma anche di tutti i rifiuti presenti dentro e fuori al campo come autorizzato nei giorni scorsi dal Dipartimento politiche sociali”.

LeMa


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353