Home Municipi Municipio XI

Presto tornerà in funzione il chiosco di Villa Bonelli

Dopo gli atti vandalici e mesi di abbandono, finalmente arriva il bando per la nuova concessione

SHARE

IL CHIOSCO DI VILLA BONELLI

L’area verde di Villa Bonelli, a due passi dalla sede del Municipio XI, potrebbe finalmente tornare ad avere il suo chiosco bar e con esso un servizio di pulizia, oltre all’apertura e chiusura del parco. La notizia arriva dal delegato della Sindaca ed ex minisindaco, Mario Torelli: “Prosegue instancabile il lavoro di questa Amministrazione per riportare legalità e equo utilizzo del patrimonio pubblico municipale”, ha commentato l’esponente grillino.

LA VICENDA

La precedente Convenzione per questa struttura è scaduta nel maggio del 2013, ma fino al dicembre del 2015 non c’è stato nessun bando, mentre la gestione è rimasta in carico al vecchio concessionario. Quando arriva il bando però, con scadenza a febbraio del 2016, le buste non vengono aperte. Così l’Amministrazione grillina ne chiede l’annullamento nel febbraio del 2017, occupandosi anche del ricorso presentato dal vecchio gestore che non venne accolto. Il chiosco una volta rimasto senza guardiania, nella notte tra il 2 e il 3 gennaio scorso, venne vandalizzato, riportando così l’attenzione sulla necessità che si procedesse celermente alla pubblicazione di un bando e all’assegnazione della struttura e dei servizi che essa comporta.

IL NUOVO BANDO

Il Bando pubblicato il 5 settembre scorso prevede l’assegnazione del chiosco per sei anni. La concessione prevede l’uso a fini commerciali come bar caffetteria per la somministrazione durante l’orario di apertura del parco di bevande e alimenti, esclusi superalcolici e installazione di videogiochi. Gli obblighi del gestore che si aggiudicherà il bando comprenderanno la manutenzione dei bagni pubblici, la pulizia dell’area gioco bimbi e delle pertinenze, oltre all’essenziale apertura e chiusura del parco. La pubblicazione del bando è stata salutata con favore anche dagli esponenti delle ex forze d’opposizione. In particolare da FdI Valerio Garipoli ha commentato: “La struttura deve tornare ad esser un punto di riferimento e di qualità del quartiere Portuense, sicuro per i bambini, le famiglie e i residenti. Finalmente termina la fase d’immobilismo sin troppo lunga ed ingiustificata. Ci auguriamo che il Bando porti anche ad un intervento più completo e definitivo sulla recinzione della villa, che non risulta completa e divelta in alcuni punti, oltre che alla chiusura dei cancelli”.

LeMa

 

Articolo aggiornato alle ore 17:15 del 10/09/2019


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353