Home Rubriche Binario21

Corviale: Radio Impegno festeggia il suo primo compleanno

365 dirette e più di 500 speaker, per raccontare “la Roma che costruisce”

SHARE
radio impegno logo

UN ANNO DOPO – Il 30 maggio Radio Impegno, la radio notturna nata a Corviale dopo l’incendio doloso ad una struttura del Campo dei Miracoli del 13 novembre 2015, compie un anno. La coincidenza delle date fa impressione, soprattutto se si pensa che l’incendio alla ‘casetta della spiritualità’, una struttura in legno sorta lì dove prima dormiva un esponente della Banda della Magliana e trasformata in luogo di culto e del dialogo interreligioso, è avvenuto nelle stesse ore della strage del Bataclan di Parigi.

IL CONTROLLO NECESSARIO – Subito dopo l’incendio era chiaro che il Campo dei Miracoli aveva bisogno di un qualche controllo. Di certo un vigilante avrebbe contribuito a mettere in sicurezza la struttura del Calciosociale, ma sarebbe stato in controtendenza con la volontà dell’associazione di aprirsi al territorio. Così è nata l’idea di Radio Impegno: “Ci davano tre settimane di vita per questo progetto, una diretta notturna da Corviale con persone e associazioni che si alternano ogni notte per tutta la notte – racconta Massimo Vallati, Presidente di Calciosociale e tra gli animatori dell’iniziativa – e invece dopo un anno siamo ancora qui, ancora più forti, a raccontare la Roma bella, quella che costruisce per rispondere a chi invece voleva distruggerci”.

I NUMERI – Si parla di 365 notti in cui i microfoni sono rimasti accesi, dalla mezzanotte alle 8 e mezzo del mattino, grazie all’anima di centinaia di associazioni e cittadini che presidiano e fanno vivere il Campo dei Miracoli. Sono 120 le associazioni che si alternano ogni notte ai microfoni di Corviale, più di 500 le persone che con il loro impegno radiofonico hanno lanciato messaggi di speranza, denuncia e solidarietà.

LA GIORNATA NAZIONALE DELL’IMPEGNO – Se le dirette radiofoniche non bastassero, ecco che per il suo primo compleanno Radio Impegno ha deciso di farci un regalo istituendo la Giornata Nazionale dell’Impegno. Nel corso della serata organizzata per domani saranno nominati gli Ambasciatori d’Impegno, personalità che si sono distinte attraverso la propria professione nel settore istituzionale, dell’arte, dell’informazione, dello sport e dell’imprenditoria affinché promuovano la mission della Radio. Una staffetta durante la quale ogni ambasciatore (in carica un anno) consegnerà al suo successore una maglietta, richiamando quello che notte dopo notte fanno tutti gli speaker di Radio Impegno.

SHARE