Home Municipi Municipio XI

Funivia sul Tevere: arriva l’ok anche dal Campidoglio

SHARE
funivia

Approvata una mozione per mettere in cantiere l’opera da 22 milioni di euro

L’OPERA – Il 20 marzo scorso abbiamo dato la notizia del dibattito riaperto in merito alla funivia che dovrebbe collegare il Municipio IX con il Municipio XI, attraversando il Tevere. La Presidente del Consiglio del Municipio Roma XI ed esponente della Lista Civica Marino Sindaco, Emanuela Mino, aveva infatti presentato in Consiglio Municipale un atto per richiedere per prendere nuovamente in esame il progetto, avanzato da tempo da Roma Metropolitane, per realizzare un collegamento tramite funivia leggere fra la Stazione Metro B di Eur Magliana e l’omonimo quartiere. La Funivia, il cui esame della Conferenza dei Servizi è attualmente sospeso, dovrebbe quindi superare il Tevere ed arrivare nella zona di Magliana all’altezza della ex scuola ‘8 marzo’ in via dell’Impruneta.

 

L’APPROVAZIONE – è arrivata ieri anche dall’Assemblea Capitolina che, con 23 voti favorevoli e sei astenuti, ha approvato una mozione con la quale si richiede al Sindaco Marino di mettere in cantiere il progetto. L’opera dovrebbe costare circa 22 milioni di euro, che saranno in gran parte legati all’interessamento di sponsor privati. Un cantiere da soli 14 mesi per la funivia che dovrebbe coprire 700 metri in linea d’aria trasportando 2200 passeggeri l’ora per senso di marcia.

I VANTAGGI DELL’OPERA – sono stati spiegati dal capogruppo della Lista Civica Marina in Campidoglio, Luca Giansanti: “I vantaggi sono evidenti: si consentirebbe ai 40.000 abitanti del quartiere della Magliana di accedere, in maniera celere, economica ed ecologica, alla rete metropolitana, si collega in maniera diretta i quartieri Eur e Magliana, si decongestionerebbe dal traffico una parte importante del Municipio XI, si rigenererebbe l’area ex scuola da anni abbandonata e illegalmente occupata, realizzando la stazione di partenza e servizi per il quartiere – seguita – Inoltre una volta realizzata, la funivia costituirebbe non solo un valido esempio di riqualificazione del Tevere ma diverrebbe essa stessa un nuovo, moderno, riconoscibile elemento del paesaggio urbano tanto da attrarre i turisti in un nuovo circuito cittadino che prevede l’affaccio sospeso sul Tevere, il panorama dell’EUR, il Colosseo Quadrato, la Nuvola e l’Acquario”.

Leonardo Mancini