Home Municipi Municipio XI

Il Municipio XI in difesa del Consultorio del Trullo

SHARE
trullo consultorio romapost

Un Sit in a Piazza Cicetti contro gli atti vandalici subiti dalla struttura

IL SIT IN – Il Municipio XI ha organizzato per oggi pomeriggio alle 16 una nuova manifestazione in sostegno di una importante realtà del territorio vittima di ripetuti episodi vandalici. L’appuntamento è in Piazza Caterina Cicetti per il sit in a favore del Consultorio del Trullo oggetto, agli inizi di dicembre di un allagamento doloso che ne ha reso inagibili i locali. “Lo scorso giovedì notte – raccontano dal Municipio XI – è stata la volta della porta di ingresso che è stata sigillata dall’esterno con schiuma espansa poliuretanica impedendo, di fatto, l’accesso; questa notte, infine, sempre con lo stesso tipo di materiale, sono stati danneggiati i motori esterni dei condizionatori degli uffici”. 

UN PRESIDIO SANITARIO STORICO – È lo stesso presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia, a spiegare l’importanza del centro e la necessità di stringersi attorno a chi ogni giorno fa vivere questa realtà: “Lo storico presidio sanitario del Trullo è un’eccellenza del nostro territorio, un punto di riferimento per tutti gli abitanti, giovani e donne in particolare e non deve essere toccato – ha detto Veloccia – al momento non abbiamo notizie sicure sul motivo dell’accanimento contro questa struttura, le Forze dell’Ordine stanno svolgendo le indagini, ma quel che è certo è che danneggiare e vandalizzare i beni pubblici, soprattutto quando erogano servizi rivolti alla comunità è un atto vile e stupido. Con l’iniziativa di oggi pomeriggio – conclude – vogliamo esprimere il nostro sostegno alle operatrici del Consultorio e ribadire loro la nostra vicinanza”.

IL DOVERE DELLE ISTITUZIONI – Vicinanza agli operatori in questi momenti difficili è stata espressa anche dalla presidente del Consiglio municipale, la Consigliera Emanuela Mino: “Il consultorio del Trullo è una storica presenza del quartiere, un punto di riferimento per ragazzi, ragazze, adulti e coppie, perché svolge una preziosa funzione di assistenza sui temi legati alla natalità, alla consulenza psicologica e sulla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibile – seguita Emanuela Mino – è dovere delle Istituzioni stare vicino e sostenere quei luoghi che, soprattutto in quartieri così complessi come questo, costituiscono elementi di collante sociale e punti di ascolto e di aiuto per la nostra comunità”.

LeMa

(Foto RomaPost)