Home Municipi Municipio XI

Magliana: Arriva l’esposto in Procura sull’incendio all’ex Buffetti

L’esposto è stato presentato dall’Associazione Roma Tutela Roma che intanto promuove anche un ‘ricorso collettivo’

SHARE

L’INCENDIO – Si sono spente le fiamme del secondo rogo scoppiato in pochi giorni nella ex Fabbrica Buffetti in via di Villa Bonelli, ma nonostante questo l’attenzione sulla struttura e l’indignazione dei residenti non accennano a diminuire. Il rogo divampato il 22 maggio attorno alle 20 e spento un paio d’ore più tardi, è arrivato dopo l’incendio del 18 maggio scorso. I cittadini della zona hanno dovuto tenere chiuse le finestre per diverso tempo per la paura di esalazioni. Da tempo infatti la struttura è al centro un battaglia amministrativa e legale per ottenere la bonifica dall’amianto presente sul tetto.

L’ESPOSTO E IL RICORSO COLLETTIVO – Nella giornata di ieri l’Associazione Roma Tutela Roma, operante nel territorio del Municipio XI, ha depositato presso la Procura della Repubblica un esposto per chiarire quanto accaduto nell’area. A dare notizia di questa azione è il Presidente dell’Associazione, l’avvocato Carmine De Pietro: “Abbiamo depositato l’esposto per mettere a conoscenza delle Istituzioni il gravissimo rischio per la salute pubblica che deriva dalla mancata bonifica di un’area così esposta agli incendi e tanto vicina al centro abitato”, ha spiegato il presidente di Roma Tutela Roma. Prima di aggiungere che “questo sforzo volto a far conoscere la vicenda alle Istituzione ed all’autorità giudiziaria nonché a verificare eventuali illeciti penali, non basta ai fini della risoluzione del problema”. L’associazione infatti punta ad alzare il tiro, e già nella giornata di ieri ha iniziato a raccogliere le procure per lavorare ad un ricorso cautelare collettivo. Questo procedimento (portato avanti ai sensi dell’Art. 700 del cpc) dovrebbe servire ad “ottenere un provvedimento d’urgenza da parte del Giudice civile finalizzato alla immediata bonifica dell’area”. Una posizione, quella assunta da Roma Tutela Roma, condivisa anche da Claudio Barocci, Capogruppo Lista Civica RomaTornaRoma in Municipio XI: “Più volte ho segnalato i rischi che sarebbero potuti derivare dallo stato di abbandono della ex Buffetti a Magliana, e i due roghi degli ultimi giorni purtroppo hanno avvalorato questa tesi. Il nostro territorio paga le mancanze dell’attuale amministrazione penta-stellata – conclude – Ben venga l’esposto dell’Associazione Roma Tutela Roma”.

INTERVENIRE IN DANNO – In queste ore, dopo un comunicato congiunto di tutto il gruppo Pd in Municipio XI, il consigliere ed ex minisindaco, Maurizio Veloccia, è tornato a ricostruire la vicenda attraverso il suo profilo Facebook: “Dal 2014 devono bonificare l’amianto. Dopo una battaglia di 2 anni con ASL e Comune, il Municipio riuscì a far uscire un’ordinanza di bonifica dell’amianto. Dopo aver vinto il ricorso al Tar, il Consiglio di Stato accordò maggiore tempo alla proprietà. Ma è passato un anno e nulla continua a muoversi – seguita Veloccia – anzi ora ci sono incendi. Strani, troppo strani. Il Municipio è vergognosamente silente. Ora bisogna intervenire. Visto che non lo fa la proprietà deve intervenire in danno il Municipio. Sono 30.000 euro di spese da recuperare con certezza. Questa – conclude – sarà la battaglia da fare. Perché le persone che vivono lì intorno non possono rischiare la vita”.

Leonardo Mancini