Home Municipi Municipio XI

Magliana: Fdi chiede l’installazione di telecamere e lo sgombero dell’insediamento abusivo

Catalano-Cocciatelli Fdi: “M5S latita, chi ne fa le spese è la cittadinanza”

SHARE

 

MAGLIANA – Ancora una denuncia da Fdi sullo stato in cui versano le aree sottostanti il viadotto della Magliana. Una situazione di degrado già richiamata in un nostro recente articolo, sulla quale sembra difficile trovare un soluzione adeguata.

LA DENUNCIA –  Sono il consigliere in Municipio Xi, Daniele Catalano, assieme all’esponente del partito, Claudio Cocciatelli, a portare all’attenzione delle autorità l’ennesima segnalazione: “Il viadotto della Magliana ormai da anni è completamente soggiogato al campo nomadi abusivo che si è stanziato sotto il cavalcavia, questo insediamento però ha la sua discarica un pochino più in là, esattamente sulla pista ciclabile, tra la Magliana e l’Eur”.

I PROBLEMI DELLA CICLABILE – Naturalmente i problemi legati all’insediamento abusivo, assieme ai rifiuti accumulati dagli occupanti, si ripercuotono sulla pista ciclabile: “Numerosi sono i ciclisti e in generale i fruitori della pista che, soprattutto nei weekend, ci segnalano la presenza di qualsiasi tipo di materiale lungo i canneti della ciclabile – scrivono nella loro nota Catalano e Cocciatelli – Lavatrici, forni, cavi elettrici, reti metalliche, materassi, scaldabagno. Si è arrivati ad un punto di non ritorno, i cittadini non sanno più a chi appellarsi, sia per quanto riguarda la bonifica di quel luogo sia per la convivenza coatta con i nomadi, i quali sono restii ad integrarsi nel tessuto sociale del quartiere”.

LA CRITICA ALL’AMMINISTRAZIONE – La denuncia degli esponenti di Fdi punta a coinvolgere l’amministrazione municipale penta-stellata, che “da 9 mesi al governo del municipio e del comune di Roma ancora non ha chiarito la sua posizione sul tema nomadi e latita sotto tutti i punti di vista – seguitano – chi ne fa le spese ovviamente è la cittadinanza che quotidianamente vive questi i disagi di una macchina amministrativa allo sbando”.

L’INTERROGAZIONE – È il consigliere municipale, Daniele Catalano, a concludere: “Depositerò un’interrogazione al Presidente Torelli e all’assessore competente per richiedere in primis l’attivazione della bonifica di quel tratto specifico di ciclabile tra Magliana ed Eur, con la possibilità di installare delle telecamere, ma al tempo stesso richiederò lo sgombero immediato ed urgente del campo nomadi abusivo sotto il viadotto”.

LeMa

SHARE