Home Municipi Municipio XI

Magliana: proseguono le richieste d’intervento sull’ex Buffetti

Con la notizia della bonifica dall’amianto in zona Trullo, torna alta l’attenzione sullo stabilimento di Magliana

SHARE
Ex Buffetti Magliana

LA BONIFICA – Nei prossimi mesi la ex Caserma Donato al Trullo dovrebbe essere interessata da un profondo intervento di bonifica dall’amianto. La notizia diffusa oggi sta facendo ben sperare i cittadini della zona, mentre la politica locale torna all’attacco segnalando altre criticità del territorio. “Sono molte le strutture dove l’amianto è presente – prende parola è il consigliere municipale e vice presidente del Consiglio, Marco Palma – Molti uffici pubblici e scuole necessiterebbero di verifiche, carotaggi o laddove certificata la presenza, di bonifiche nella tutela della salute pubblica”.

L’EX BUFFETTI – L’area che Palma porta come esempio è quella dell’ex stabilimento Buffetti in zona Magliana: “Dopo l’avvenuta pianificazione dell’Amianto sulle caserme del Trullo si rende necessario procedere con metodo, partendo dagli ex capannoni della Buffetti a Magliana, dove peraltro esistono diffide e sentenza da parte dell’autorità giudiziaria rispetto alla cui esecuzione assistiamo ad un sostanziale immobilismo da parte della proprietà”.

UN RISCHIO PER LA SICUREZZA –  Sullo stabilimento di Magliana oltre al rischio per la salute, vista la presenza d’amianto, non si può negare che persista una situazione di insicurezza: “Sugli ex capannoni della buffetti a via della Magliana Nuova – seguita Palma – c’è ancora il muro di cinta distrutto che consente accessi in modo incontrollato. La struttura, di fatto è a rischio occupazione ed a distanza di settimane ancora il muro non è stato posto in sicurezza. Solo in quel tratto – conclude – transitano centinaia di persone tra genitori e figli per raggiungere le vicine scuole su via Pasquale Baffi e Via Benucci”.

LeMa