Home Municipi Municipio XI

Magliana: una fiaccolata contro degrado e violenza

Dopo la sparatoria di giovedì scorso i cittadini del quartiere oggi scenderanno in piazza

SHARE

MAGLIANA – È contro la violenza e contro il degrado che questa sera alle 18,30 il quartiere di Magliana scenderà in piazza. La manifestazione lanciata sui social nei giorni scorsi è stata organizzata da cittadini, associazioni, comitati di quartiere e comunità religiose e laiche del territorio. “Abbiamo deciso di scendere in piazza in modo pacifico e costruttivo – spiegano in una nota – per ribadire con forza che la Magliana rifiuta ogni violenza e non vuole interrompere il percorso di riqualificazione che negli anni ha trasformato il quartiere ed ha fatto sentire i suoi abitanti pienamente cittadini di Roma”. L’appuntamento per una fiaccolata è per oggi 16 gennaio alle ore 18,30 in piazza De Andrè di fronte la Chiesa S. Gregorio Magno.

LA MANIFESTAZIONE – I cittadini del quartiere hanno deciso di far sentire la loro voce dopo l’episodio di violenza dello scorso giovedì, che ha profondamente toccato la comunità. “È necessario far emergere la parte migliore della Magliana – scrivono gli organizzatori – quella fatta di tanti cittadini per bene, che vivono e lavorano onestamente, che vogliono abitare in un quartiere in cui si possa uscire di casa senza aver timore e si possano far crescere i propri figli in sicurezza”. La volontà è chiara ed è quella di non lasciar correre e di non voltarsi dalla parte opposta: “Siamo la Magliana che lotta contro ogni illegalità e che opera per la pace, il lavoro, l’inclusione, la solidarietà. Chiediamo alle istituzioni di aiutare il nostro quartiere, garantendo maggiore controllo del territorio, ma anche maggiori e migliori servizi, lottando contro il degrado e moltiplicando le occasioni di sviluppo e di aggregazione per i più piccoli”.

LE ADESIONI – Intanto in queste ore è arrivata anche l’adesione formale del Pd locale. “In un quadro di desolante silenzio delle istituzioni, che al più polemizzano tra loro come nel caso di Comune e Governo, i cittadini della Magliana con compostezza e determinazione, tornano con orgoglio a chiedere maggiore sicurezza, ma anche maggiori servizi per il quartiere. La violenza la si combatte con la presenza delle forze dell’ordine, ma anche con maggiori servizi: ogni servizio tolto è un’occasione in più di insicurezza e degrado.” – spiegano il consigliere e segretario locale, Gianluca Lanzi, il capogruppo del PD in Municipio, Maurizio Veloccia e Daniela Gentili,responsabile del PD della Magliana – in questi due anni abbiamo assistito ad un quartiere mortificato dal degrado e impoverito in termini di servizi e occasioni di incontro soppresso l’ufficio postale, abbandonato il parco del Tevere, sospese le attività del centro di aggregazione giovanile da parte del Municipio. E’ ovvio che un quartiere spento ed abbandonato dalle istituzioni, rischia di finire di nuovo preda della criminalità. Noi però non vogliamo tornare indietro”.

Red