Home Municipi Municipio XI

Magliana: uno sguardo sotto il viadotto

Da Fdi arrivano nuove richieste di sgombero per l’insediamento abusivo

SHARE

LA DENUNCIA – Gli esponenti di Fdi in Municipio XI riaccendono l’attenzione sull’insediamento abusivo sotto il Viadotto della Magliana. Il consigliere municipale Daniele Catalano, con l’esponente del Partito Claudio Cocciatelli, hanno raccolto le denunce di alcuni residenti: “I cittadini del quartiere sono esasperati di dover ogni giorno convivere con il degrado e la percezione di insicurezza che suscita il campo Rom abusivo sotto il Viadotto della Magliana, che collega il Municipio XI con l’Eur”.

LA SITUAZIONE DELL’AREA – Le segnalazioni dei residenti e dei molti cittadini che ogni giorno attraversano quell’area per recarsi al lavoro parlano chiaro: “Buste, cartacce, rifiuti organici, materassi, reti, ruote, vari materiali metallici, il tutto condito dalla presenza di ratti che attirati dal campo provengono dalle sponde del Tevere – riportano Catalano e Cocciatelli – Questa situazione è assolutamente preoccupante per i cittadini che subiscono ogni giorno questo sopruso, ma anche per gli stessi abitanti del campo, i quali fanno letteralmente vivere i propri figli nella sporcizia. Infine cosa ancora più grave è che spesso all’interno del campo viene ritrovata refurtiva di scippi e furti che quotidianamente minano la serenità dei romani, e anche questo non è più accettabile. I cittadini di Magliana pretendono sicurezza”.

ROGHI E FUMI TOSSICI – Altro tema molto sentito dalla cittadinanza è quello dei fuochi accesi all’interno dell’insediamento abusivo: utilizzati per riscaldarsi e per ricavare metalli dall’attività di rovistaggio nei cassonetti. Sono moltissime le segnalazioni dei cittadini che parlano di odore acre e fumo fitto che invade per ore le strade. Spesso anche gli automobilisti che transitano sul viadotto denunciano questo stato di cose, con i fumi che in molti casi limitano la visibilità.

LE RICHIESTE DI SGOMBERO – Vista la situazione i due esponenti di Fdi tornano a chiedere lo sgombero di questo insediamento abusivo: “Vogliamo che il Presidente Torelli, la giunta e il consiglio del Municipio XI prendano finalmente una posizione ferma e netta su questa situazione e si facciano portavoce nei confronti del sindaco per attuare tutte le misure opportune affinché la situazione sia riportata alla normalità”.

LeMa

(Foto di repertorio)

SHARE