Home Municipi Municipio XI

Monti dell’Ortaccio: il Municipio XV richiede l’acquisizione dell’area

SHARE

Grazie alla disciplina del DPR 380/01, relativa all’abuso edilizio per una trasformazione del territorio non autorizzata, il Muncipio XV ha potuto emettere l’atto per l’acquisizione dell’area dove si ipotizzava l’insediamento della discarica provvisoria.

“Dopo tutto questo – spiega il Presidente del Municpio XV, Gianni Paris – dato che finalmente il Ministro Clini e il Commissario Sottile dimostrano di guardare ad altre soluzioni rispetto al ciclo dei rifiuti, l’ipotesi di una nuova discarica nella Valle Galeria sembra definitivamente tramontata. Ora, circa venti ettari di  Monti dell’Ortaccio vengono  iscritti al patrimonio comunale”. Le motivazioni di questa richiesta vanno ricercate nella vicenda dello sbancamento di terreno effettuata dalla proprietà dell’area. Dopo alcune segnalazioni da parte di residenti e comitati, il 2 agosto scorso il Municipio ha richiesto un sopralluogo nell’arera al XV Gruppo della Polizia Locale. I risultati di questo sopralluogo sono arrivati il 12 settembre: “La nota del Comandante del XV Gruppo della Polizia Locale riferiva  i risultati  dei nuovi controlli – spiega Paris – dalla relazione risulta che le attività di movimento terra nell’area erano prive di autorizzazione”. Con queste nuove informazioni è stata raccolta tutta la documentazione da fornire alla Procura della Repubblica, mentre contestualmente erano in atto le indagini sull’area. Dopo lo stop ai lavori ordinato dal Municipio e, come dettano le norme, trascorsi 30 giorni, è stato richiesto il ripristino originale dei luoghi. Nel frattempo si sono susseguite le dichiarazioni riguardo la vicenda del sistema rifiuti della Capitale e sulla volontà del commissario straordinario di puntare tutto sul sito di Monti dell’Ortaccio. “In seguito,  la proprietà non ha provveduto a produrre alcun atto utile né eseguito alcuna opera di ripristino nei termini previsti dalla normativa vigente – continua Paris – pertanto, si è provveduto d’ufficio alla redazione degli atti tecnici e amministrativi necessari per poter procedere all’acquisizione, gratuita, al patrimonio comunale delle aree di Monti dell’Ortaccio”. Sarà il caso di tirare un sospiro di solllievo per la Valle di Galeria? Certamente l’azione del Muncipio non può che essere un punto a favore della vicenda: “Sono soddisfatto, perché la linea del Municipio, a seguito di seri accertamenti, affermava che una discarica in quell’area sarebbe stata un grande errore – seguita il Presidente – tra le motivazioni municipali tanto criticate, c’era anche la pericolosità di un territorio dove si è lavorato in  modo selvaggio muovendo circa 3 milioni di metri cubi di terra. Il Municipio è andato avanti, nell’ambito delle sue competenze e della legge, sicuro delle sue scelte e determinato. L’atto di oggi – conclude Paris – contribuisce non poco al successo della battaglia dei cittadini e dei comitati  della Valle Galeria”.

Leonardo Mancini

 

 

 

SHARE