Home Municipi Municipio XI

Il Municipio XI si schiera contro il PUP di piazzale della Radio

Il voto in Consiglio conferma la contrarietà del Municipio al progetto, mentre a giorni potrebbero partire i sondaggi archeologici

SHARE

MARCONI – Il Municipio XI nella giornata del 19 febbraio ha votato un atto per esprimere la sua contrarietà alla realizzazione di un PUP (parcheggio interrato) su piazzale della Radio, un parcheggio da 400 posti auto, di cui due terzi a rotazione e un terzo pertinenziale. Il documento approvato dal Consiglio Municipale è stato presentato dal M5s e riguarda un progetto (risalente al 2007) che già in passato aveva visto la contrarietà di alcune forze politiche e di molti comitati di cittadini. Un’idea che ha però riacceso l’interesse del Campidoglio, anche a fronte della prossima realizzazione della corsia preferenziale su viale Marconi e per la previsione di una vicina fermata della futura Metro D.

IL DOCUMENTO – La votazione su questo documento è stata annunciata attraverso Facebook dalla Capogruppo penta-stellata Manuela Simoneschi: “Stiamo portando in aula un atto per esprimere la contrarietà alla realizzazione del pup a piazzale della Radio così come è stato concepito nel 2007. Riteniamo che i cittadini di Marconi abbiano diritto ad una progettazione partecipata ed attiva per la realizzazione di un’opera così importante per il nostro quadrante”. Nel testo si chiede di esprimere nei confronti del Campidoglio la contrarietà dell’ente municipale a questa progettualità, per la quale a giorni potrebbero partire i primi sondaggi archeologici. Infatti lo scorso agosto un’apposita seduta della commissione capitolina Mobilità aveva ripreso in esame questo progetto, rilevandone proprio la vicinanza ad una futura fermata della Metro D.

LA SFIDUCIA DEL CAMPIDOGLIO – Dal centro destra il consigliere di Fdi, Marco Palma, punta il dito contro il Campidoglio, che starebbe subendo una nuova sfiducia da parte del parlamentino di via Mazzacurati. “Dopo il voto contrario di oggi mi aspetto le dimissioni del Presidente Stefano dalla commissione Mobilità. Di fatto questo Municipio lo ha sfiduciato e le opere di cui da mesi si sta facendo paladino stanno naufragando mese dopo mese”. Il rimando è alla votazione relativa alla Corsia Preferenziale di via Portuense, sulla quale la maggioranza non è riuscita a bocciare i documenti contrari dell’opposizione.

L’ASTENSIONE DEL PD – Posizione differente è quella assunta dal Pd municipale, contrario alla realizzazione di un PUP solo se questo non serva a risolvere i problemi del quadrante. Per questo motivo in Aula i consiglieri democratici si sono astenuti dal voto: “Una progettazione partecipata con cui coinvolgere i cittadini è anche una nostra proposta – spiega il consigliere e Segretario locale, Gianluca Lanzi – Purtroppo questo annuncio è stato fatto soltanto su Facebook, nel testo non era presente. Non siamo contrari ad un intervento in questa zona, ma non deve privilegiare i box auto come invece previsto nel progetto in discussione. Noi vorremmo ci fosse un parcheggio per i cittadini e per i residenti. Abbiamo proposto degli emendamenti – seguita – ma sono stati bocciati”. La preoccupazione del Pd al momento riguarda la cantierizzazione (che potrebbe arrivare entro quest’anno) e la futura realizzazione della corsia preferenziale su via Marconi. Il progetto eliminerà moltissimi parcheggi (in ogni caso abusivi) posizionati al centro del viale: “Al momento Marconi già necessita di parcheggi – conclude Lanzi – figuriamoci tra qualche mese quando partiranno i lavori della corsia preferenziale”.

LeMa


Warning: A non-numeric value encountered in /home/www/urloweb.com/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353